Polpette delicate di pollo e vitello

Le Polpette delicate di pollo e vitello sono una variante più leggera e delicata delle classiche polpette di carne, in questo caso anche senza frittura. Sono buonissime, soffici e molto semplici da preparare. Adatte anche ai bambini, ma piaceranno moltissimo a tutti, ne sono sicura.

Ora che inizia la bella stagione meglio stare un pochino più leggeri, ma sempre con gusto. Allora vediamo subito come prepararle:

Leggi anche:

Polpette di carne in padella senza frittura

Polpette classiche al sugo

Seguimi anche sulla mia pagina di Facebook NONSOLODOLCE DI LORENA, su INSTAGRAM e su YOUTUBE

Torna alla HOME dove troverai tutte le mie ricette

polpette delicate di pollo e vitello
  • DifficoltàMolto facile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioniper 28-30 polpette
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Con queste dosi otterrete tante polpette, se volete dimezzarle

500 g petto di pollo
350 g vitello (macinato )
100 g prosciutto cotto
q.b. sale
q.b. pepe
2 uova (medie )
2 rametti prezzemolo
3 cucchiai parmigiano grattugiato
q.b. pane raffermo (o un panino )
1 tazza latte
q.b. pangrattato
q.b. olio extravergine d’oliva

Strumenti

Per questa ricetta vi consiglio il Tritatutto elettrico La Moulinette XXL compatto e potente, e la Padella Donatello Petravera da 28 cm antiaderente, color grigio

#adv

1 Ciotolina
1 Ciotola capiente
1 Padella antiaderente
Tritatutto

Preparazione

Per le Polpette delicate di pollo e vitello versate il latte in una ciotolina e mettete a bagno una bella fetta di pane raffermo, oppure un panino spezzettato.

Intanto macinate il petto di pollo e il prosciutto cotto con il robot tritatutto, oppure con la macchina per tritare la carne.

In una ciotola capiente riunite la carne di pollo macinata con il prosciutto cotto, il vitello macinato, il sale (io ho messo 8 g), il pepe, le due uova, il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato e il pane strizzato dall’accesso di latte e sminuzzato.

Mescolate per bene il tutto, possibilmente con le mani, fino a ottenere un composto omogeneo. Infine deve risultare abbastanza morbido, ma va bene così, vi consiglio di non aggiungere pangrattato.

Formate le polpette, prelevando con le mani umide delle porzioni della grandezza di una noce (o leggermente più grosse) e arrotondatele tra le mani. Poi passatele nel pangrattato.

In una padella antiaderente scaldate un filo d’olio extravergine d’oliva e fate rosolare le Polpette delicate di pollo e vitello da tutti i lati, e a fuoco medio. Il tempo di cottura può variare in base alla grandezza delle polpette. Se non siete sicuri aprite una e vedete l’interno.

L’importante è che siano cotte all’interno (in quanto il pollo non va mai mangiato crudo), ma allo stesso non stracotte in quanto potrebbero risultare più asciutte.

Servite le Polpette delicate di pollo e vitello a piacere con una bella insalata fresca di stagione, con un contorno di verdure cotte, oppure con un contorno di patate o piselli. Buon appetito!

polpette delicate di pollo e vitello

In questo contenuto sono presenti uno o più link di affiliazione

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.