Maiale in salsa barbecue in pentola a pressione, ricetta facile

Ho pensato di preparare questo maiale in salsa barbecue in pentola a pressione per velocizzare i tempi: la ricetta originale, infatti, prevede una cottura di 5 o 6 ore. Ho provato entrambe le versioni e vi devo dire che quella realizzata con la pentola a pressione risulta perfetta tanto quella con cottura tradizionale.

Si tratta di un secondo piatto davvero saporito, che io ho accompagnato con questo meraviglioso purè di patate dolci con cui si sposa meravigliosamente, ma voi potete servirlo con il tradizionale purè di patate o con della polenta morbida.

Personalmente io utilizzo spesso la pentola a pressione. Non vi nascondo che, all’inizio, ne ero un pò intimorita ma poi, presa la mano, devo dirvi che mi ha consentito di portare in tavola piatti davvero meravigliosi in, almeno, metà del tempo.

Ma ora seguitemi in cucina, vi spiego come realizzare questo morbidissimo e golosissimo maiale in salsa barbecue in pentola a pressione.

Maiale in salsa barbecue in pentola a pressione

Maiale in salsa barbecue in pentola a pressione
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:2.15 minuti
  • Porzioni:8 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

Ingredienti da strofinare sulla carne:

  • Zucchero di canna 2 cucchiai
  • aglio in polvere 2 cucchiai
  • pepe nero macinato 2 cucchiai
  • peperoncino in polvere 2 cucchiai
  • Sale 1 cucchiaio
  • Paprika 2 cucchiai
  • spalla di maiale con osso 1,5 kg

Ingredienti per il liquido di cottura:

  • brodo di carne 1 l
  • Peperoncino 2 cucchiai
  • miele 3 cucchiai
  • scriroppo di acero 1 cucchiaio
  • melassa 1 cucchiaio
  • aglio (schiacciati) 4 spicchi

Ingredienti per la salsa barbecue:

  • olio vegetale 1 cucchiaio
  • aglio (tritati) 5 spicchi
  • ketchup 475 ml
  • miele 120 ml
  • Peperoncino 1 cucchiaio
  • melassa 2 cucchiai
  • aceto (di mele) 5 cucchiai
  • sale e pepe q.b.

Preparazione

  1. Preparare questo maiale in salsa barbecue in pentola a pressione non è affatto difficile, non spaventatevi!

    Innanzitutto mescolate lo zucchero di canna con l’aglio in polvere, il pepe nero, il peperoncino, il sale e la paprika.

    Strofinate e massaggiate ripetutamente il maiale con le spezie miscelate, poi coprite la ciotola e lasciate in frigorifero per almeno 5 ore (io di solito lo lascio una notte intera).

    Trascorse le ore di riposo, versate nella pentola a pressione il brodo con il peperoncino. Aggiungete il miele, la melassa, lo sciroppo di acero e gli spicchi di aglio schiacciati. Inserite il maiale, chiudete il coperchio e alzate la fiamma fino al sibilo. A questo punto, riducete il gas al minimo e lasciate cuocere 2 ore.

    Trascorso il tempo di cottura, spegnete, aprite la valvola e lasciate che la pressione fuoriesca completamente prima di aprire; togliete il coperchio e lasciate il maiale al suo interno per 5 minuti. Estratela e vedrete che la carne si sfiletterà e romperà in tenerissime striscioline con una forchetta (se vedete che fatica a separarsi dall’osso, rimettete la carne in pentola a pressione, chiudete il coperchio e riportate la pentola a pressione in cottura per 30 minuti).

    Scaldate l’olio in un tegame a fuoco medio, inserite gli spicchi di aglio e lasciateli rosolare leggermente ma non scurire, ci vorranno circa 2 o 3 minuti. Fuori dal fuoco, aggiungete il ketchup, il miele, il peproncino, la melassa, l’aceto di mele e un mestolo del liquido di cottura del maiale. Regolate di sale e pepe. Rimettete sul fuoco e lasciate bollire la salsa lentamente a fuoco medio.

    Condite il maiale con la cremina formatasi e servite il vostro saporitissimo e tenerissimo maiale in salsa barbecue in pentola a pressione in tavola, accompagnato da purè di patate o da un morbida polentina.

  2. Maiale in salsa barbecue in pentola a pressione

Note

Metti mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Precedente Biscotti con pere e cioccolato, morbidi dentro e velocissimi Successivo Torta morbida al formaggio e confettura, dolce facile, senza burro

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.