Crea sito

Gnocchi con piselli e carote, primo piatto facile e cremoso

Preparare questi gnocchi con piselli e carote non è affatto difficile o laborioso ma, credetemi, il risultato è proprio goloso: realizzerete, infatti, un primo piatto cremoso e saporito e che ingolosità tutti i vostri commensali.

Perfetti nel periodo primaverile quando potrete utilizzare ingredienti freschi e di stagione, ma questi gnocchi con piselli e carote sono preparabili tutto l’anno: personalmente io utilizzo i pisellini surgelati fuori stagione, ma se avete fretta potete usare anche quelli in lattina anche se il sapore ne sarà di certo un pò penalizzato.

Per quanto riguarda gli gnocchi, è facile prepararli seguendo pochi e semplici accorgimenti: in primis, mi raccomando di acquistare sempre patate vecchie che assorbiranno meno farina di quelle più giovani. Cercate di regolarvi un pochino a occhio sulla quantità di farina da utilizzare in modo da ottenere un impasto lavorabile con le mani e che non appiccichi ma non esagerate con l’impastarli altrimenti rischiate di necessitare di una quantità eccessiva di farina. La cottura, poi, si dovrà fare necessariamente a step: tuffateli in acqua bollente salata un pò alla volta e scolateli utilizzando una schiumarola a mano a mano che verranno a galla.

Ma ora vediamo insieme la ricetta di questi golosissimi gnocchi con piselli e carote.

Gnocchi con piselli e carote

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:30-35 minuti
  • Porzioni:3 persone
  • Costo:Basso

Ingredienti

  • patate vecchie (lessate con la buccia) 3
  • piselli sgranati 300 g
  • carote (piccole) 3
  • farina 180 g
  • Sale q.b.
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • Parmigiano reggiano (a scaglie) q.b.
  • uovo 1
  • porro (o 1 cipollotto) 1

Preparazione

  1. Per preparare questi cremosi e saporiti gnocchi con piselli e carote , lessate innanzitutto le patate, ben lavate, con la buccia. Io di solito le cuocio al vapore in modo che assorbano meno acqua possibile.

    Sbucciate le patate quando sono ancora calde, ma leggermente intiepidite altrimenti rischiate di scottarvi. La buccia, in questo modo, verrà via con estrema facilità.

    Passate ora le patate nello schiacciapatate e versatele su una spianatoia per poterle poi lavorare con la farina; aggiungete l’uovo e un pizzico di sale e lavorate l’impasto aggiungendo, se necessario, altra farina se le patate hanno assorbito acqua in eccesso durante la loro cottura.

    Create dei filoncini sul piano di lavoro infarinato e tagliateli a tocchetti prima di passarli nel riga-gnocchi o sui rebbi di una forchetta.

    Disponete a mano a mano gli gnocchi su un vassoio leggermente infarinato e distanziati gli uni dagli altri. Copriteli con un canovaccio leggermente infarinato in modo che non si secchino.

    Preparate ora il condimento: scottate i piselli qualche minuto in una casseruola con acqua salata bollente, prelevatene tre quarti e qualche cucchiaio di acqua di cottura e frullateli con un mixer sino ad ottenere una crema vellutata e omogenea.

    In un tegame, rosolate assieme a un flo di olio le carote precedentemente tagliate a rondelle o a julienne, il porro o il cipollotto anch’esso tagliato sottilissimo, i pisellini interi e la crema di piselli. Regolate di sale e rosolate il tutto per circa 10 minuti, aggiungendo un pò di acqua di cottura dei piselli quando e se il condimento dovesse asciugarsi troppo.

    Tuffate gli gnocchi in abbondante acqua salata in ebollizione, non tutti insieme ma un pò alla volta, avendo cura di scolarli con l’aiuto di una schiumarola a mano a mano che verranno a galla.

    Conditeli con il sugo di verdure, aggiungete il parmigiano a scagliette, mescolate delicatamente e portate in tavola i vostri cremissimi e gustosi gnocchi con piselli e carote .

  2. Gnocchi con piselli e carote

Note

Metti mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.