I PRODOTTI ITALIANI DELLE NUOVE McCHICKEN VARIATION McDONALD’S: LE ZUCCHINE!

Qualche giorno prima della presentazione delle McChicken Variation, i nuovi panini nati dalla collaborazione di GialloZafferano e McDonald’s, io e alcune blogger siamo state invitate a un tour molto interessante presso una delle aziende agricole che fornisce le zucchine a McDonald’s, poi utilizzate nella ricetta del McChicken Delicato. 

La visita nelle campagne di Treviso presso l’Azienda Agricola Tenuta al Parco Torresan ci ha introdotte nel percorso dell’intera filiera 100% italiana delle zucchine di McDonald’s che si conclude infine presso lo stabilimento di EuroChef Italia, in località Sommacampagna nel Veronese. 

La visita nelle campagne di Treviso presso l’Azienda Agricola Tenuta al Parco Torresan ci ha introdotte nel percorso dell’intera filiera 100% italiana delle zucchine di McDonald’s che si conclude infine presso lo stabilimento di EuroChef Italia, in località Sommacampagna nel Veronese. 

Durante la visita ai campi ci è stato spiegato come vengono messe a dimora le piantine di zucchine di origine 100% italiana. Le giovani piantine arrivano alla Tenuta ad appena 15 giorni di vita, per essere messe a dimora a fine aprile quando la temperatura notturna non scende oltre 0 °C. 

La raccolta delle zucchine infine avviene dopo circa trenta giorni con macchinari appositi che ne garantiscono l’uniformità nella qualità e nelle caratteristiche, saranno raccolte infatti zucchine tutte della stessa misura, colore e grado di maturazione. Sistemate nei piccoli cassoni sono davvero un bel colpo d’occhio! 

Tutto questo avviene nel rispetto delle certificazioni Global Gap, tra le più importanti a livello europeo, che garantisce qualità ed etica nel rispetto dell’ambiente e dei lavoratori. 

Una volta raccolte, le zucchine vengono “spostate” presso lo stabilimento Eurochef a Verona, qui vengono grigliate su una griglia particolare con una temperatura uniforme sia sotto che sopra. 

In pochi minuti le zucchine sono pronte per essere impacchettate in apposite vaschette e sottoposte a controllo del peso, del metal detector e infine a pastorizzazione. 

Dopo un rapido raffreddamento le confezioni vengono etichettate e sistemate nei cartoni che riportano tutte le informazioni necessarie per la tracciabilità, quindi pronte per essere consegnate ai McDonald’s di tutta Italia. 

Alla fine delle due visite quello che mi ha colpito è che l’intera produzione è italiana. Dalla semina all’azienda agricola di Treviso al confezionamento in provincia di Verona, tutte le fasi sono lavorate in Italia! 

Precedente BISCOTTO GELATO ALLA RICOTTA SENZA GELATIERA Successivo 5 IDEE FACILI PER FARCIRE LA SFOGLIA DI MOZZARELLA

Lascia un commento