PAN BRIOCHE SENZA IMPASTO, SOFFICISSIMO! Basta una forchetta!

Il pan brioche senza impasto con burro e lievito di birra è facile, dolce e sofficissimo! Basta una forchetta e pochi minuti per amalgamare tutti gli ingredienti per ottenere delle fette perfette da spalmare con marmellata o cioccolata!

Questa ricetta del pan brioche senza impasto gira sul web da un bel po’, ma io l’ho scoperta solo da poco, quindi probabile la conosciate già. Ve la propongo lo stesso!

Rispetto all’originale ho “aggiustato” leggermente il sale che era davvero poco e non esaltava secondo me il gusto di questo pan brioche, che vi assicuro è buonissimo e sofficissimo.

Per realizzare il pan brioche senza impasto bastano poche mosse e pochi minuti, dovrete poi attendere la lievitazione in frigo e infornarlo, in pratica dovete restare lì a guardare, fa tutto da sé.

Solo un piccolo sforzo per mangiarlo, ma per quello ci si sacrifica ben volentieri!

Guarda anche questo PAN BRIOCHE CON IMPASTO ALLE MELE,  profumatissimo!

Sei su PINTEREST? Allora seguimi anche lì, avrai una visione d’insieme di tutte le mie ricette!

pan brioche senza impasto sofficissimo
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    12 persone

Ingredienti

  • Farina 0 500 g
  • Burro 200 g
  • Acqua a temperatura ambiente 150 g
  • Uova medie 4
  • Miele di acacia (o altro chiaro) 100 g
  • Sale 10 g
  • Lievito di birra secco (o 25 g fresco) 1 bustina

Preparazione

  1. pan brioche senza impasto

    Con queste dosi otterrete due pan brioche di circa 25 cm, ovvero due stampi da plumcake di questa misura.

    Fondete il burro, quindi fatelo raffreddare.

    In un recipiente battete leggermente le uova, quindi aggiungete il miele, l’acqua, il sale e infine il burro fuso.

    Mescolate per rendere il tutto omogeneo.

    Unite il lievito alla farina, quindi aggiungeteli al composto liquido, mescolando con una forchetta. Otterrete un composto omogeneo.

  2. Coprite con la pellicola e lasciate 2 ore a temperatura ambiente. Infine ponete in frigo per 2 giorni (la ricetta originale prevede fino a 5 giorni, ma io ho ottenuto un risultato eccellente anche con 48 ore)

    Trascorsi i due giorni, tirate la ciotola fuori dal frigo e lasciatela a temperatura ambiente per mezz’ora.

  3. A questo punto dividete l’impasto in due parti, ovvero per due pan brioche. Per ogni parte potrete decidere di farne una treccia o ricavarne tante palline da sovrapporre nello stampo.

    Oppure come ho fatto io, spianate leggermente con le mani e arrotolate l’impasto ottenendo un grande salsicciotto, che metterete nello stampo da plumcake imburrato o rivestito con carta da forno.

  4. Una volta sistemato l’impasto negli stampi da plumcake, coprite con un panno umido e della pellicola semplicemente poggiata e ponete a lievitare per 2/3 ore dentro al forno con la lucina accesa o altro luogo a riparo da correnti.

    Poco prma di infornare potrete spennellare la superficie con del burro fuso oppure una miscela di latte o uovo.

    Se vi piace potete ricoprire il pan brioche senza impasto con granella di zucchero.

    Infine infornate in forno caldo a 180/190 °C  e fate cuocere per mezz’ora circa fino a quando vedrete una bella doratura.

    Il pan brioche si conserva per qualche giorno, coperto da pellicola o in un sacchetto di plastica per alimenti o in un contenitore a chiusura ermetica.

Precedente TORTA ALL'ACQUA AL CACAO, senza uova, latte e burro. Soffice e golosa! Successivo OSSOBUCO DI TACCHINO IN UMIDO CON PISELLI E CAROTE

Lascia un commento