Crea sito

Marmellata di pompelmi

marmellata di pompelmi

Le marmellate di agrumi sono le mie preferite e la marmellata di pompelmi in particolare. Per questa marmellata ho utilizzato sia pompelmi rosa che gialli, ed è venuto fuori un prodotto buonissimo e profumatissimo, che allieta la mia prima colazione insieme ad una bella fetta di pane e uno yogurt 🙂

Ingredienti

pompelmi misti (1 kg di polpa)

1 kg di zucchero

Fruttapec 1:1

marmellata di pompelmi

Col pela patate o con l’apposito attrezzino, ricavate la buccia di metà dei pompelmi a disposizione, ricavando delle scorzette sottili. Bollitele per qualche minuto e tenetele da parte.

marmellata di pompelmi

Sbucciate i pompelmi pelandoli a vivo. Tagliateli in quattro e poi a fettine. Unitevi il Fruttapec e mettete tutto in pentola. Cuocete per un minuto e poi aggiungete lo zucchero.

Portate ad ebollizione e fate bollire per tre minuti a fiamma alta sempre mescolando. Frullate velocemente con un frullino ad immersione e unite le scorzette tenute da parte. Controllate la consistenza della marmellata facendo scivolare una goccia su un piattino. Raffreddandosi si rapprenderà subito.

Versate la marmellata in vasetti sterilizzati, chiudeteli e metteteli a testa in giù per 5 minuti. In questo modo otterrete il sottovuoto che farà durare a lungo la marmellata, che però una volta aperta dovrà essere tenuta in frigo.

Senza fruttapec: procedete normalmente, ma fate cuocere a lungo (frullate velocemente con frullino ad immersione), fino a quando con la prova del piattino vedrete che la marmellata si rapprende.

8 Risposte a “Marmellata di pompelmi”

  1. ho una pianta di pompelmi quando li raccolgo sono talmente tanti che anche se li regalo non so cosa farci finalmente ho scoperto la vostra ricetta per la marmellata DI pompelmo mi metto subito all’operA
    GRAZIE

  2. Ho fatto la marmella di pompeli ,senza usare la fruttapec.E’ buona,ma avete mai pensato ai semi di frutta e pure al gusto amaro che lascia ?Come devo levare queste due cose,mi potete rispondere subito?

    1. Il gusto amarognolo è proprio una caratteristica di questi frutti, o piace o non piace. Potresti solo aumentare la quantità di zucchero. I semi generalmente non sono presenti, se ci sono vano tolti preventivamente 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.