Pumpkin pie

La storia di questa pumpkin pie è incredibile. Chi mi segue da un po’, sa che non amo la zucca, ma sa anche che mi piacciono le sfide e, nel tempo, ho affinato un po’ di modi per cucinarle in modo interessante per il mio palato, sempre così refrattario alle sfumature dolciastre di questo ortaggio a frutto.

Così, quest’anno è iniziata la stagione delle zucche con l’idea della pumpkin pie, la mitica torta americana che non può mancare nel Thanksgiving Day, il giorno del ringraziamento. Mi sono detta che in fondo, la cosa che mi sta antipatica della zucca, è la sua dolcezza, per cui in un dolce avrei forse potuto apprezzarla meglio che in un piatto salato. Se fossimo a tu per tu, vi direi: “Sai no?!”

Un fallimento totale. La trovavo semplicemente orribile. Fino a che, una sera, mentre l’assaggiavo per capire cosa potesse mai mancare a questo dolce, chiacchierando con il Socio Liffo, ho avuto l’illuminazione: il cioccolato. Sì, una pumpkin pie con il cioccolato fondente, che ne riequilibrasse il gusto, che esaltasse le spezie e che valorizzasse la zucca, integrandola con gli altri gusti. Chapeau.

E allora, ecco la pumpkin pie, in una versione diversa, costruita pian piano partendo dalla ricetta di Martha Stewart, guidata dalla mia ostinazione. Del resto, lo sapete… amo le sfide! :-)

Pumpkin pie

•••••

pumpkin pie

ingredienti | tortiera ø 10 x 30 cm

per la base
310 g di farina 00
220 g di burro
100 ml di acqua (circa)
un cucchiaino di sale

per la ganache al cioccolato
120 g di cioccolato fondente
30 ml di panna fresca

per la crema alla zucca
150 g di zucca
125 ml di latte condensato
50 g di zucchero di canna
1 uova
mezzo cucchiaino di spezie in polvere(zenzero, cannella e noce moscata)
i semi di mezza bacca di vaniglia
una punta di cucchiaino di amido di mais
un pizzico di sale

per la finitura
60 ml di panna fresca
mezzo cucchiaino di zucchero

procedimento

Preparare la base. In un robot da cucina (o in una terrina), miscelare sommariamente la farina e un cucchiaino raso di sale. Unire il burro freddo a cubetti e lavorare velocemente fino ad ottenere un composto di briciole omogenee. Aggiungere infine l’acqua fredda ed incorporarla gradualmente, lavorando l’impasto il meno possibile per non scaldarlo, fino ad ottenere un composto morbido e coeso, ma non appiccicoso. Raccogliere l’impasto ottenuto in un sacchetto per alimenti o avvolgerlo con pellicola, quindi trasferire in frigorifero a rassodare per almeno un’ora.

Al termine del tempo di riposo, stendere la pasta su una spianatoia leggermente infarinata in uno spessore di circa 3 millimetri, quindi adagiarla sulla teglia e rimuovere l’eccedenza. I ritagli possono essere compattati nuovamente e riposti in frigo per le eventuali decorazioni o per altre preparazioni. Bucherellare il fondo della base con i rebbi di una forchetta e stendervi un foglio di carta da forno, quindi sistemarvi dei pesi (ad es. fagioli secchi o riso) e riporre in freezer per 15 minuti. Trascorso questo tempo, togliere la base da freezer e cuocerla subito in forno elettrico ventilato preriscaldato a 190°C per 10 minuti; rimuovere i pesi e proseguire la cottura per altri 5 minuti. Lasciare raffreddare completamente su una griglia.

Preparare il ripieno. Mondare la zucca, pelarla e ridurla in pezzi. Disporla nel cestello della pentola a pressione e cuocerla al vapore per circa 5 minuti (in alternativa, è possibile cuocerla al vapore con pentola tradizionale o con forno a microonde, fino a che non sarà tenera). Al termine, lasciar raffreddare completamente.

In una ciotola, radunare la zucca a pezzi, lo zucchero di canna, un pizzico di sale, l’amido di mais, le spezie, i semi di vaniglia, il latte condensato, l’uovo ed il sale, quindi omogeneizzare il tutto con un frullatore ad immersione.

Far fondere il cioccolato tritato con la panna in forno a microonde oppure a bagnomaria.

Trasferire la base raffreddata su una teglia foderata con carta da forno, versarvi la ganache al cioccolato e attendere 5 minuti, affinchè rapprenda. Versare quindi il composto di zucca fino a riempire la base e cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 175°C per circa 20 minuti, quindi sfornare e lasciare raffreddare completamente su una griglia.

Poco prima di servire, montare la panna con lo zucchero e guarnire la pumpkin pie con ciuffetti di panna montata.

•••••

Pumpkin pie

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia,
seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+ e Pinterest!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

4 Commenti su Pumpkin pie (torta di zucca e cioccolato)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.