Gnocchi gratinati con pesto mantovano

Il Socio Liffo ama gli gnocchi, specie se accompagnati da un buon sugo di carne, così ho voluto preparare gli gnocchi gratinati con pesto mantovano, un piatto rustico, dal gusto deciso. Mi ricorda un po’ i piatti corposi della nonna, che purtroppo non posso andare a trovare come vorrei perchè abitiamo troppo distanti, e questo piatto mi fa sentire un po’ a casa.

Da quando sono riuscita, dopo molti tentativi a vuoto, a trovare la ricetta perfetta per gli gnocchi di patate (trovate tutte le mie vergognose avventure a riguardo cliccando QUI), finalmente posso prepararli quando voglio (o comunque quando trovo le patate adatte).

E cosa c’è di meglio, con questo freddo, di una confortante terrina di gnocchi gratinati con pesto mantovano? Un piatto gustoso ed anche pratico: il ragù può essere preparato in anticipo e gli gnocchi di patate si cuociono in un attimo. A quel punto, bastano pochi minuti in forno per un piatto che profuma di casa!

Gnocchi gratinati con pesto mantovano

•••••

gnocchi gratinati con pesto mantovano

ingredienti | 2 persone

200 g di gnocchi di patate (si possono preparare con questa ricetta)
120 g di pesto mantovano (in alternativa, salsiccia)
mezzo bicchiere di passata di pomodoro
2 cucchiai di parmigiano reggiano
una carota grande (o due piccole)
una costa di sedano
una cipolla
uno spicchio di aglio
un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
sale, pepe

procedimento

Mondare il sedano, la carota e la cipolla, quindi tritare le verdure con un coltello o con il robot. In una casseruola, scaldare l’olio con l’aglio pelato e schiacciato e, quando è ben caldo, tuffarvi il trito di verdure e fare imbiondire a fuoco moderato. Sbriciolare su tutto il pesto mantovano, alzare la fiamma e far rosolare per qualche minuto, mescolando spesso. Regolare di sale e pepe, aggiungere la passata di pomodoro e mezzo bicchiere di acqua, mescolare, coprire e far cuocere a fuoco dolce per circa un’ora, mescolando di tanto in tanto. Negli ultimi 5-10 minuti di cottura, togliere il coperchio, alzare la fiamma e far restringere il ragù, mescolando con frequenza.

In una pentola, portare ad ebollizione abbondante acqua salata e, quando bolle, lessarvi gli gnocchi. Quando saliranno a galla, prelevarli con una schiumarola e distribuirli nelle terrine individuali, alternando uno strato di gnocchi e uno di ragù, fino ad esaurimento degli ingredienti, terminando con il ragù. Cospargere ogni terrina con il Parmigiano Reggiano e gratinare in forno elettrico ventilato preriscaldato a 220°C per 5-10 minuti o comunque fino a doratura. Servire subito.

•••••

Gnocchi gratinati con pesto mantovano

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia, seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+Pinterest e Instagram!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Vuoi dirmi o chiedermi qualcosa? Lascia un COMMENTO o CONTATTAMI! :-)

1 Commento su Gnocchi gratinati con pesto mantovano e verdure

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.