Focaccia con farina di semola

Per un certo periodo, questa focaccia con semola di grano duro rimacinata è stato un tormentone alla Lifferia: la preparavo frequentemente, perchè ha un impasto molto semplice e senza pretese, tant’è che spesso usavo la macchina del pane, quando ancora la planetaria era un sogno nel cassetto.

La peculiarità della focaccia con semola di grano duro è la sua consistenza: sotto una crosticina croccante si nasconde un interno soffice; non è altissima, ma lo è a sufficienza per essere farcita con successo, ed il suo sapore, con la complicità di questa farina, è tutto particolare.

Anche quando il tempo è a disposizione è poco, la focaccia con semola di grano duro dà immense soddisfazioni ed è perfetta da sola o farcita, per una merenda sfiziosa o, a quadrettini piccoli, anche come idea per un buffet.

Focaccia con farina di semola

•••••

focaccia con semola di grano duro rimacinata

ingredienti | teglia 33×40 cm

310 ml di acqua
300 g di semola rimacinata di grano duro
180 g di farina 0
12 g di sale + una presa
10 g di lievito di birra
un cucchiaio di olio extravergine d’oliva
un cucchiaino di miele

olio per ungere la teglia

procedimento

Disciogliere il lievito ed il miele nell’acqua.

Nella ciotola della planetaria (o in una terrina), versare le farine, seguite dall’olio e dal lievito, quindi impastare e, quando la farina sarà assorbita, unire il sale. Impastare qualche minuto, fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, quindi lasciare riposare in un luogo tiepido e al riparo dalle correnti d’aria per circa 70-90 minuti.

Con la macchina del pane, versare nello stampo il lievito ed il miele diluiti in acqua, seguiti prima dall’olio, poi dalle farine e, infine, il sale; azionare il programma “impasto”.

Al termine del tempo di riposo, ungere abbondantemente una teglia da forno e trasferirvi l’impasto. Rovesciarlo sull’altro lato, in modo che si unga da entrambi i lati, quindi stenderlo con le mani, schiacciandolo con le dita fino a ricoprire l’intera teglia. Lasciare riposare in un luogo tiepido e al riparo dalle correnti d’aria per circa 45 minuti.

Trascorso questo tempo, ungere la superficie della focaccia con un filo d’olio, quindi distribuire un bicchierino da liquore di acqua e realizzare i caratteristici “buchi” con le dita, premendo con decisione ed affondando nell’impasto, ma senza romperlo o strapparlo. Cospargere con una presa di sale. E’ importante che la superficie sia molto bagnata: ciò impedirà alla superficie di seccarsi, permetterà alla focaccia di rimanere soffice e di non attaccarsi allo stampo.

Cuocere in forno elettrico ventilato preriscaldato a 220°C per circa 10 minuti o comunque fino a doratura. Al termine, sfornare subito e trasferire immediatamente su una griglia, spennellando la superficie con olio extravergine. Servire calda, tiepida o fredda.

•••••

Focaccia con farina di semola

Se ti è piaciuta questa ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornato sulle ultime novità della Lifferia, seguimi sulla pagina Facebook e diventa fan! :-)
Lifferia è anche su TwitterGoogle+Pinterest e Instagram!

Torna alla HOME PAGE oppure naviga tra le RICETTE
…e non dimenticare di iscriverti alla NEWSLETTER GRATUITA di Lifferia.

Vuoi dirmi o chiedermi qualcosa? Lascia un COMMENTO o CONTATTAMI! :-)

2 Commenti su Focaccia con semola di grano duro rimacinata

  1. Amo la semola nei lievitati e soprattutto nelle focaccie..mi ricordano tanto le mie vacanze pugliesi :-)
    La tua proposta è davvero golosissima e dall’aspetto invitante, complimenti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.