Crea sito

Come fare i Marron Glacé in casa

Se vi siete mai chiesti come fare i marron glacé in casa e se davvero è possibile ottenere tanta bontà anche da soli e con le proprie manine…la risposta è sì! Io mi commuovo per tante cose della vita, piango ai matrimoni, quando nascono i bambini e anche alle recite scolastiche…ebbene mi sono commossa anche assaggiando i miei piccoli preziosi marroni caramellati, e ancor di più mi sono commossa quando li ho sottoposti al giudizio severo e impietoso dei miei familiari…la loro risposta è stata eloquente quando mi hanno passato il piatto…vuoto! 😀

Considerate il fatto che per preparare i marron glacè occorre una settimana intera, e che ogni giorno alla stessa ora dovrete compiere una precisa seppur poco impegnativa operazione, scegliete quindi l’orario più adatto alle vostre esigenze perché i vostri marroni dovranno bollire nello sciroppo di zucchero per 1 minuto esatto ogni 24 ore!

E quindi provate anche voi la mia stessa soddisfazione, vi spiego come fare i marron glacé in casa e anche voi potrete esclamare “Ti piace? L’ho fatto io!” 😉

Sandra

Ingredienti:

Come fare i Marron Glacé in casa

Cominciamo mettendo a bagno qualche ora prima le castagne, incidetele una per una sulla parte piatta e immergetele in acqua fredda  per almeno 8 ore.

Allontanate le castagne dall’acqua in cui le avete tenute a bagno e cuocetele per 20 minuti in acqua bollente 14/15 pezzi per volta, scolatele e mettetele in un canovaccio in modo che non si raffreddino troppo in fretta e spellatele subito, altrimenti la pellicina sarà difficile da rimuovere.

Mentre spellate quelle cotte potete cuocere le altre, in questo modo non vi ritroverete alla fine a dover spellare castagne oramai fredde correndo il rischio di distruggerle.

Usate un coltello piccolo come uno spelucchino, siate delicati durante questa operazione per ottenere frutti interi e perfettamente spellati.

Sistemate i marroni spellati in una padella profonda e sufficientemente larga, anche una pentola potrebbe andar bene se sufficientemente ampia.

Preparate lo sciroppo, unite zucchero e acqua in una pentola a parte e mescolate su fiamma bassa fino a che sarà diventato trasparente poco prima del punto di fumo.

Versate lo sciroppo di zucchero sulle castagne spallate e accendete i fornelli, portate ad ebollizione e lasciate cuocere 1 minuti esatto.

Marron glacé

Spegnete e coprite con un coperchio. Lasciate le castagne immerse nello sciroppo e se non dovesse bastare a ricoprire bene tutte preparatene altro con le stesse proporzioni. Ripetete l’operazione di bollitura tutti i giorni alla stessa ora per una settimana, al terzo giorno però aggiungete una stecca di vaniglia incisa e aperta per poi toglierla il quarto giorno.

Il settimo giorno dopo la bollitura prelevate le castagne una ad una con una pinza e ponetele su una teglia ricoperta di carta forno, infornate a 120° per 10 minuti e poi fatele raffreddare.

Marron glacé

Potete conservare i marron glacé in frigo per 4-5 giorni oppure in freezer per qualche settimana…ma tanto finiranno in poche ore ve lo assicuro!

Amo le castagne e ci sono altre ricette con questo magnifico frutto come protagonista! Scoprile tutte cliccando QUI!

“link sponsorizzati inseriti in pagina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.