Challah-Pane ebraico del Sabato

Lo challah , (si pronuncia Hallà), è il pane ebraico che non deve mai mancare sulla tavola del Sabato: Shabbat è considerata la maggiore e la più importante festività di tutto l’anno e nella simbologia ebraica è spesso paragonata alla sposa.
Challah, pane ebraico del Sabato dev’essere fatto di farina bianchissima perché ci ricorda la manna che il Signore mandò agli Ebrei nel deserto.
I pani devono essere due perché due furono le dosi che Dio fece cadere.
Challah è fatto a treccia perché simboleggiano un serto nuziale.
La tradizione ebraica vuole che la massaia prima di infornare i pani toglie un pezzetto di pasta lievitata e la brucia recitando la benedizione. Questo in ricordo del tempo in cui i pani venivano portati insieme alle altre offerte, al sacro tempio di Gerusalemme.
Ho voluto raccontare questa storia perché mi affascinano sempre i racconti e le tradizioni che ci sono dietro alle ricette soprattutto quando appartengono ad una cultura diversa dalla mia.
Challah ha un sapore che definirei neutro, ha pochissimo zucchero quindi si può gustare sia con pietanze dolci che con quelle salate.
È senza latte e senza burro, e rimane soffice per giorni.
Il pane ebraico del sabato si può intrecciare a 3, come la classica treccia, oppure come ho fatto io a 4, pensa che è possibile anche a 5 e persino 6.
Per me è stata la prima volta e ho dovuto seguire un tutorial perché ad un certo punto mi si incrociavano gli occhi, invece devo ammettere che è più facile di quello che si pensa.
Voglio confessarti che io sono stata sempre negata a fare trecce anche alle bambole quindi se ce l’ho fatta io possono farcela tutti!
Non ho fatto le foto dei passaggi perché ho deciso di mettere direttamente il link del tutorial che ho seguito io in cui ci sono tutti i tipi di intrecci possibili e io ho scelto quello a 4 “fili”.
Seguimi in cucina!

challah pane
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore 10 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni2 pani piccoli o 1 grande
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Lievitino

  • 50 gfarina Manitoba (scegli una manitoba italiana)
  • 10 glievito di birra fresco (oppure 3 g di lievito di birra secco)
  • 5 gzucchero
  • 100 gacqua (tiepida)

Per L’Impasto

  • 1uovo
  • 350 gfarina Manitoba
  • 80 gacqua (tiepida)
  • 25 gzucchero
  • 30 golio di semi di mais
  • 1 pizzicosale (2 g)

Per la Superficie

  • 1tuorlo
  • 2 cucchiaiacqua

Preparazione

  1. challah pane

    Vediamo insieme come si prepara il pane ebraico Challah.

    Preparazione del Lievitino

    In una ciotolina sciogli il lievito con l’acqua tiepida, aggiungi lo zucchero e la farina.

    Mescola con un cucchiaino fino a formare una crema.

    Copri con la pellicola e lascia riposare per circa 45 minuti.

  2. Preparazione impasto Challah

    Trascorsi i 45 minuti, la superficie del lievitino sarà piena di bollicine.

    In una ciotola capiente versa la farina e al centro aggiungi l’uovo sbattuto con lo zucchero l’olio di semi di mais.

    A questo punto unisci il lievitino e mescola con tutta la farina aggiungendo l’acqua tiepida.

    Impasta con le mani e trasferisci il composto sulla spianatoia infarinata e continua ad impastare.

    Allarga leggermente l’impasto e unisci il sale, richiudi l’impasto su se stesso e continua ad impastare finché non diventa liscio e morbido.

    Trasferisci nella ciotola e copri con la pellicola alimentare.

    Lascia lievitare l’impasto dello Challah fino al raddoppio, 2 ore circa in un luogo caldo.

    I tempi di lievitazione dipendono molto dalla stagione e dalla temperatura che avete in casa.

    In autunno e inverno lascio lievitare gli impasti nel forno spento con la luce accesa, che ho precedentemente riscaldato a 30 gradi circa.

  3. A volume raddoppiato riprendi l’impasto del pane ebraico e sgonfialo delicatamente.

    Impastalo di nuovo fino a formare una palla e riponilo di nuovo nella ciotola coperta per altri 45 minuti.

  4. Riprendi l’impasto, sgonfialo di nuovo e ora puoi decidere se realizzare 2 pani come prevede la tradizione ebraica oppure realizzarne uno più grande.

    Se hai deciso di realizzare 1 solo pane dividi l’impasto in 4 parti uguali.

    Se invece hai deciso di realizzarne 2 dividi l’impasto in due parti uguali e ogni parte la dividi in 4 parti.

    Inizia ad intrecciare il pane ebraico del Sabato Challah seguendo questo tutorial qui sotto:

    https://www.youtube.com/watch?v=QesK_XwDdxU

    Come vedi puoi intrecciare anche a 2 fili o a 3 come la classica treccia.

    A te la scelta!

    Io mi sono divertita molto ad intrecciare a 4!

  5. Dopo aver intrecciato il pane o i pani Challah adagiali delicatamente sulla teglia foderata con carta forno e lascia lievitare di nuovo per 45 minuti.

    Accendi il forno e portalo alla temperatura di 200° modalità statico.

    Spennella il pane Challah con il tuorlo e l’acqua.

    challah

    Inforna a 200° nella parte centrale del forno e lascia cuocere per 10 minuti.

    Trascorsi i 10 minuti abbassa la temperatura a 180° e cuoci per 15 minuti.

  6. Sforna lo Challah e lascialo intiepidire.

    Puoi gustare il pane ebraico del Sabato sia con pietanze salate ma anche accompagnato con confetture o crema di nocciole.

    Grazie per aver preparato questa ricetta tradizionale della cucina ebraica insieme a me!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.