Polpette al sugo

Un must della cucina italiana, le polpette al sugo! Un piatto conosciuto ed amato in tutto il mondo da grandi e piccini. Un classico intramontabile, un secondo piatto che in origine, secondo Pellegrino Artusi, veniva preparato per riciclare la carne avanzata.

A base di carne macinata, pane raffermo, uova e parmigiano grattugiato, le polpette fritte e poi cotte al sugo sono uno dei piatti tipici della domenica a Napoli con cui ci si condisce anche la pasta.

Leggi anche Polpette di carne con peperoni e zucchine

polpette al sugo
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Medio

Ingredienti

  • 700 g Carne bovina macinata
  • 300 g Pane raffermo
  • 2 Uova
  • 50 g Parmigiano reggiano (grattugiato)
  • 50 g Pecorino romano (grattugiato)
  • q.b. Sale fino
  • q.b. Pepe nero (macinato fresco)
  • q.b. Latte (per ammollare il pane)
  • q.b. Acqua (per ammollare il pane)
  • q.b. Olio di semi di arachide
  • 1500 ml Passata di pomodoro (2 bottiglie)
  • 8 – 9 foglie Basilico
  • 1 cipolla (facoltativa)

Preparazione

  1. polpette al sugo

    Per preparare le polpette al sugo bisogna iniziare dall’impasto: mettete il pane tagliato a pezzetti in una ciotola con metà acqua e metà latte e lasciate in ammollo. Quando il pane si sarà gonfiato e quindi ammorbidito, strizzatelo bene (io uso lo schiacciapatate) e versatelo in una ciotola capiente. Aggiungete la carne macinata, le uova, il parmigiano ed il pecorino grattugiato, il sale ed il pepe. Impastate bene fino a quando tutti gli ingredienti saranno ben amalgamati. Formate tante palline con le mani e friggetele in una padella con olio di semi di arachide bollente.

  2. polpette al sugo

    Friggetele bene da tutte le parti e adagiatele in un piatto. Preparate quindi un sughetto facendo dorare con olio extravergine di oliva una cipollina tagliata fina (facoltativa, io la metto), aggiungete la passata di pomodoro, aggiustate di sale ed unite i basilico. Fate cuocere per qualche minuto a fuoco dolce. Aggiungete le polpette.

  3. polpette al sugo

    Continuate la cottura del sugo e  delle polpette  per una ventina di minuti avendo cura di girarle da tutti i lati.Terminata la cottura potete gustare le polpette da sole o potete utilizzare anche il sugo per condire la pasta.

Note

Le polpette al sugo possono essere conservate nel congelatore anche non cotte. In tal caso potrete poi cuocerle all’occorrenza tuffandole nel sugo ancora congelate (in tal caso i tempi di cottura saranno più lunghi, circa 30 minuti), o dopo scongelamento. Potete anche conservarle per 2 – 3 giorni in frigorifero già cotte, avendo cura di coprirle con la pellicola per gli alimenti.

Se desiderate delle polpette più leggere potete evitare di friggerle facendole cuocere direttamente nel sugo.

Seguimi sulla pagina di facebook cliccando Qui   e non perderai nessuna ricetta. Torna alla HOME PAGE

/ 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da lefragrantidelizie

ciao, mi chiamo Silvana, le mie passioni sono la cucina ma non solo. Mi piace creare, quindi, oltre alla cucina, che presuppone creatività, mi piace dipingere, lavorare la creta, ricamare, lavorare ai ferri ed all'uncinetto, cucire. Mi piace anche leggere e scrivere. Spero di poter trasmettere queste mie passioni, implementando sempre più questo blog. Ciao a tutti e buona lettura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.