PANINI AL LATTE

I Panini al latte sono morbidi, golosi e poco zuccherati. Ideali per feste o buffet. Ottimi farciti salati, con affettati, formaggi o salse. Oppure farciti dolci, con crema al cioccolato o marmellata. Possono essere serviti come antipasti o aperitivi. Insomma questi panini al latte sono sempre presenti in ogni festa, che sia Natale, Capodanno o compleanni. La ricetta è molto facile e si può preparare con il Bimby, la planetaria o impastando a mano.

Panini al latte
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5-6 ore
  • Cottura:
    20 minuti
  • Porzioni:
    25-30 pezzi
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

Per l’impasto

  • Farina 00 300 g
  • Farina Manitoba 300 g
  • Latte 300 g
  • Lievito di birra fresco 15 g
  • Zucchero 70 g
  • Sale 10 g

Per decorare

  • Uova 1
  • Latte q.b.
  • Zucchero q.b.

Preparazione

  1. CON IL BIMBY

    Mettere nel boccale il lievito fresco spezzettato, 100gr di latte e lo zucchero. Azionare a 37° velocità 1 per 3 minuti. Aggiungere 190gr di farina e impastare velocità spiga per 2 minuti. Tirare fuori dal boccale, formare un panetto, mettere in una ciotola e ricoprire con la pellicola trasparente. Far lievitare per 2 ore o fino al raddoppio. (dipende sempre dal calore che si ha in casa)

  2. Trascorso il tempo, mettere nel boccale la rimanente farina, il sale, il latte rimasto e l’impasto lievitato. Azionare a velocità spiga per 4 minuti. Formare poi una palla, mettere in una ciotola unta di olio, fare il classico taglio a croce, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

  3. panini al latte

    SENZA BIMBY

    Prendere una ciotola, versare 100gr di latte tiepido (non caldo!), lo zucchero e sciogliere il cubetto di lievito. Aggiungere la farina (190gr) e mescolare bene. Formare un panetto, coprire con pellicola trasparente e fare lievitare per 2 ore, o fino al raddoppio. (dipende sempre dal calore che si ha in casa).

  4. Trascorso il tempo, versare su un ripiano di lavoro la rimanente farina, il sale, l’impasto lievitato e il latte rimasto. Lavorare per 10 minuti, il panetto deve essere morbido ed elastico. Formare una palla, mettere in una ciotola unta di olio, fare il classico taglio a croce, coprire con un canovaccio e lasciare lievitare per 2 ore o fino al raddoppio.

  5. Trascorso il tempo necessario, riprendere l’impasto. Sgonfiare la lievitazione impastandolo per pochi secondi. Dividere in 20-30 pezzetti grandi uguali. Dare la forma rotonda (a palla) ai panini al latte e mettere sulla placca del forno ricoperta da carta forno. Fare lievitare ancora per 30-40 minuti, poi spennellare con la miscela di latte e uovo sbattuto. Se li volete dolci potete spolverarli con zucchero, se salati invece, potete mettere dei semi di papavero o altro. Cuocere in forno già caldo a 180° per 15 minuti.

Note

I panini al latte si conservano per un massimo di tre giorni chiusi in un sacchetto di plastica.  Una volta cotti si possono anche congelate.

POTETE SEGUIRMI SU FACEBOOK CLICCANDO QUI

pizze focacce lievitati

Informazioni su ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Precedente SOVRACOSCE DI POLLO ZENZERO E LIMONE Successivo IDEE REGALO PER NATALE

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.