CONFETTURA DI PRUGNE CON LIMONE E CANNELLA

La confettura di prugne con limone e cannella è dolce e profumata. Ideale da spalmare su fette biscottate, oppure usata per il classico panino e marmellata a merenda. Se poi amate la cannella, dovete provarla subito! Usata anche per la realizzazione di crostate o per farcire i biscotti, la confettura di prugne con limone e cannella piacerà a tutti! Io l’ho fatta usando le prugne tipo Stanley, di cui ho una pianta che ogni anno mi regala sempre chili e chili di frutta.

confettura di prugne con limone e cannella
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    5 minuti
  • Cottura:
    circa 60 minuti
  • Porzioni:
    4 vasetti da 250gr
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Prugne (Tipo Stanley) 900 g
  • Zucchero 300 g
  • Mele Golden 100 g
  • Limoni (Il succo) 1
  • Cannella in polvere 1 cucchiaino

Preparazione

  1. Per prima cosa pulire bene le prugne. Togliere ogni parte non commestibile o ammaccata. Tagliare poi a metà e levare il nocciolo interno. Metterle poi nel boccale del Bimby. Mentre se si cuoceranno in padella, tagliare a cubetti. Stessa cosa per la mela.

    Tagliare a cubetti la mela con la buccia e senza torsolo. (contiene la pectina che serve per addensare la confettura)

  2. CON IL BIMBY: Mettere nel boccale le prugne tagliate a metà, la mela a cubetti, il succo di limone, lo zucchero e la cannella. Frullare a velocità 5 per 1 minuto. (Se volete che si conservino i pezzi di frutta allora azionare a velocità 3 per 2 minuti). Ora cuocere a 100° per 50 minuti velocità 1.  Poi per 10 minuti a Varoma velocità 1. Controllare se la consistenza è quella desiderata oppure continuare la cottura per addensarla ulteriormente. Ricordarsi di posizionare al posto del tappino il cestello o la campana del Varoma, per evitare gli schizzi.

  3. SENZA BIMBY: Mettere in una padella le prugne a cubetti, la mela a cubetti, il succo di limone, la cannella, e lo zucchero. Mescolare e mettere sul fuoco a cuocere. Portare ad ebollizione mescolando ogni tanto e se necessita togliere la schiuma che si forma in superficie. Lasciare bollire per almeno 50 – 60 minuti. Controllare la consistenza altrimenti proseguire ancora la cottura.

  4. Per vedere se la confettura è pronta, fare La prova del piattino, cioè versare un cucchiaino di marmellata/confettura su un piattino inclinato. A seconda della densità raggiunta, la marmellata/confettura scivolerà più o meno velocemente verso il basso. Se la marmellata/confettura non scorre per nulla, vuol dire che è pronta, ma la cottura è stata prolungata eccessivamente, rendendola troppo densa. Se scivola con una certa difficoltà vuol dire che è cotta al punto giusto. Se la marmellata/confettura scivola troppo velocemente significa che non è ancora pronta e che bisogna continuare la cottura

  5. confettura di prugne con limone e cannella

    Una volta pronta, versare la confettura di prugne con limone e cannella nei vasetti precedentemente sterilizzati. Chiudere bene con il coperchio e capovolgerli per 5 minuti. Così facendo verrà creato poi il sottovuoto. Ma se volete potete metterli a bollire per 30 minuti (senza prima capovolgerli).

  6. STERILIZZAZIONE DEL VASO: Una volta invasata e chiusa, mettere i vasetti in un pentolone, avvolti in un canovaccio e ricoprire completamente con acqua. Mettere sul fuoco e portare a bollore. Far bollire per 30 minuti, spegnere e lasciarli raffreddare completamente nel pentolone.

  7. La confettura di prugne con limone e cannella si conserva per circa 3 mesi, purché il sottovuoto sia avvenuto correttamente e i barattoli siano conservati in un luogo fresco e asciutto, al riparo da fonti di luce e calore. Una volta aperto ogni barattolo, conservare in frigorifero e consumare nel giro di 5-6 giorni al massimo. Se invece lo avete fatto bollire, il vasetto si conserverà fino ad un anno. Poi una volta aperto dovrà essere consumato nel giro di una settimana e conservato in frigorifero.

  8. Forse potrebbero interessarvi anche queste ricette

    Prugne sciroppate

    Torta con prugne fresche

Marmellata, conserve, salse e sughi

Informazioni su ledolcezzedimammanene

Sono una "pasticciona" sempre con le mani in pasta... Mi diverte cucinare per le persone che amo, e adesso lo posso fare a tempo pieno! La mia passione, l'amore per il cibo e per la cucina mi è stato trasferito dalla mia nonna, che giornalmente preparava pasta fresca e leccornie per tutti. Cucinare e pasticciare mi rilassa... ma non sono sola, con me c'è il mio inseparabile Bimby!!! Un aiuto indispensabile!!! Adesso posso dire grazie nonna... grazie bimby ;) vi lovvo!!!

Precedente NUGGETS DI POLLO Successivo BISCOTTI SEMPLICI SENZA UOVA

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.