Taralli salati e stuzzichini

Al posto dei grissini, mi piace portare in tavola dei taralli dai gusti stuzzicanti e appetitosi. Provateli sono ottimi e facili da preparare!

  • DifficoltàFacile
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni20 pezzi per ogni gusto
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Taralli alla cipolla

300 g farina 0
100 ml olio di oliva
100 ml vino bianco
2 cucchiaini cipolla essiccata (tritata e ridotta in polvere)
q.b. sale fino

Taralli ai pomodorini secchi

300 g farina 0
100 ml vino bianco
100 ml olio di oliva
5 pomodori secchi
q.b. sale fino

Passaggi

Taralli alla cipolla

Metto in un recipiente la farina “0”, il sale fino q.b. e li lavoro con un cucchiaio.

Nel passaggio successivo incorporo agli ingredienti secchi, l’olio d’oliva, la cipolla essiccata e il vino bianco.

Li lavoro insieme fino a creare un composto sodo.

Stendo l’impasto con le dita, realizzando dei piccoli grissini, li giro e formo una specie di ombelico (creo una ventina di taralli).

Li dispongo su una teglia rivestita di carta forno.

Preriscaldo il forno a 180°, ventilato. I taralli cuociono per 20 minuti circa, a 180°.

Sono pronti quando risultano coloriti e biscottati.

Taralli al pomodoro secco

Metto in un recipiente farina “0”, sale fino q.b. e li lavoro con un cucchiaio.

Nel passaggio successivo incorporo all’impasto l’olio d’oliva, i pomodori secchi frullati e il vino bianco.

Li lavoro insieme fino a creare un composto sodo.

Stendo l’impasto con le dita, realizzando dei piccoli grissini, li giro e formo una specie di ombelico (creo una ventina di taralli).

Li dispongo su una teglia rivestita di carta forno.

Preriscaldo il forno a 180°, ventilato. I taralli cuociono per 20 minuti circa, a 180°.

Sono pronti quando risultano coloriti e biscottati.

I miei consigli

Se l’impasto risultasse troppo difficile da lavorare, aggiungete qualche cucchiaio d’acqua naturale o di vino bianco.

Se l’impasto risultasse troppo morbido, aggiungete della farina.

Potete realizzare i taralli salati con i vostri gusti preferiti.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ledeliziedirossella

La cucina è una bricconcella; spesso e volentieri fa disperare, ma dà anche piacere, perché quelle volte che riuscite o che avete superata una difficoltà, provate compiacimento e cantate vittoria. (Pellegrino Artusi) La cucina è tutto: amore, convivialità, fantasia e impegno. Mi ritrovo in tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.