PIZZA IN TEGLIA

La PIZZA è il piatto tra i più conosciuti in quasi tutto il mondo… che sia PIZZA IN TEGLIA o PIZZA SINGOLA è un piatto unico eccezionale, quante serate trascorse con gli amici in pizzeria davanti a pizze di tanti gusti? E che dire invece di una pizza preparata a casa? Per chi ancora non l’ha mai fatta in casa è arrivato il momento di provare, della pizza esistono svariate ricette, quella che vi lascio oggi è una delle nostre versioni collaudate, il successo è assicurato, una pizza soffice da condire a piacere!

PIZZA IN TEGLIA, RICETTA SEMPLICE
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
226,76 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 226,76 (Kcal)
  • Carboidrati 26,40 (g) di cui Zuccheri 0,60 (g)
  • Proteine 11,27 (g)
  • Grassi 9,06 (g) di cui saturi 4,29 (g)di cui insaturi 3,54 (g)
  • Fibre 1,51 (g)
  • Sodio 488,69 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 100 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti

Base pizza in teglia

  • 500 gfarina 0
  • 300 mlacqua
  • 10 gsale
  • 8 glievito di birra fresco
  • 30 gstrutto

Per condire

  • 400 gpolpa di pomodoro
  • 300 gmozzarella
  • 200 gprosciutto cotto
  • q.b.sale
  • q.b.peperoncino
  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.origano

Oltre

  • q.b.olio extravergine d’oliva
  • q.b.farina di semola

Strumenti

  • Teglia 32cm x 32cm

Preparazione Pizza in teglia

  1. Pesare e misurare tutti gli ingredienti. Sciogliere il lievito in una parte d’acqua già misurata. Setacciare la farina.

  2. Verse la farina nella ciotola dell’impastatrice aggiungere il lievito sciolto ed iniziare ad impastare, versare la restante acqua, appena l’impasto iniziare a prendere forma unire lo strutto ed il sale, continuare al impastare finché non risulta incordato ed omogeneo.

  3. Trasferire l’impasto sul piano leggermente infarinato e formare una palla liscia. Mettere in una ciotola oliata, coprire con la pellicola trasparente e fare lievitare fino al raddoppio, meglio se fai lievitare dentro il forno spento con la luce accesa.

  4. Oliare la teglia e spolverare con la farina di semola, questo passaggio non farà attaccare la pizza durante la cottura.

  5. Capovolgere l’impasto lievitato al centro della teglia, adesso, delicatamente, con i polpastrelli allargare l’impasto fino a ricoprire tutta la superficie della teglia. Se tende ad attaccarsi alle mani infarinarsi le mani con la semola.

  6. Ricoprire la pizza con la polpa di pomodoro, precedentemente condita a piacere con sale, peperoncino, un filo d’olio extravergine d’oliva ed origano. Fare lievitare per 1 ora, dentro il forno spento e la luce accesa.

  7. Tirare fuori la teglia dal forno, coprire con un telo di plastica e riscaldare il forno a 250° in modalità statico e con la funzione pizza se presente.

  8. Infornare la teglia e cuocere nel ripiano più basso per 15 minuti, poi ultimare di condire con il prosciutto e la mozzarella e finire la cottura nel ripiano centrale per 10 minuti.

  9. Sfornare la pizza in teglia, ultimare con un filo d’olio extravergine d’oliva e una spolverata di origano e servire!

  10. pizza fatta in casa ricetta

    La pizza in teglia può essere condita a piacere, in svariati modi, eccola anche prosciutto, mozzarella, funghi, wurstel e olive.

  11. Ti può interessare anche:

    PIZZA SINGOLA CON MELANZANE

  12. Per essere sempre aggiornato sulle nuove ricette seguimi su Facebook

Pizza in teglia

Consigli:

Se vuoi impastare la sera prima allora utilizza 1 gr. di lievito, metti la ciotola con l’impasto in frigorifero ed il giorno dopo fai acclimatare due ore, poi in teglia fai lievitare fino al raddoppio.

Puoi optare anche per una lievitazione diretta, dopo aver impastato metti direttamente in teglia, precedentemente oliata ed infarinata, condisci con la polpa di pomodoro e fai lievitare fino al raddoppio, sempre dentro il forno spento e con la luce accesa, poi cuoci allo stesso modo.

In alternativa alla polpa di pomodoro si può utilizzare la passata di pomodoro.

Puoi sostituire il lievito di birra fresco con 5 gr di lievito di birra secco.

Puoi sostituire lo strutto con la stessa quantità di olio extravergine d’oliva.

Per essere sicuri che la pizza non si attacchi in cottura, non dimenticare di oliare la teglia e spolverare con la farina di semola.

Ricorda che i tempi di lievitazione non si possono stabilire, dipenderà da tanti fattori, dalla quantità di lievito, dalla temperatura ambientale… la cosa importante è che l’impasto deve raddoppiare prima di portarlo il cottura.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.