Crea sito

CHIACCHIERE DI CARNEVALE- FRITTE

CHIACCHIERE DI CARNEVALE- FRITTE, delicate e croccanti sfoglie tipiche del periodo di Carnevale,Vengono chiamate con diversi nomi a secondo delle regioni in Toscana cenci, frappe ……..  E’ un dolce molto friabile, ottenuto con un  impasto preparato con pochi e semplici ingredienti  come farina,burro,uova, vino bianco secco………e poi  fritto e cosparso di zucchero a velo. Possono essere fritte o cotte in forno e saranno il dolce ideale durante le feste in maschera.La forma classica delle chiacchere è  rettangolare, con due tagli netti centrali, li possiamo tagliare a strisce lunghe  e lagarle a nodo, la mia nonna  li faceva  anche a fiocchetti……E una volta fritte e raffreddate una bella spolverata di zucchero a velo.Ma ora andiamo in cucina a preparare le CHIACCHIERE DI CARNEVALE- FRITTE 

CHIACCHIERE DI CARNEVALE- FRITTE

 

CHIACCHIERE DI CARNEVALE- FRITTE

Ingredienti

  • 400 g  di farina
  • 1 uovo intero
  • 1 tuorlo
  • 60 g di burro
  • mezzo bicchiere di vino bianco
  • la scorza grattugiata di mezzo limone
  • 1 cucchiaino scarso di zucchero
  • olio di semi di girasole per friggere
  • zucchero a velo q b

Preparazione

Iniziamo a preparare le chiacchiere di carnevale, versate la farina sulla spianatoia e formate la classica fontana al centro.Versate al centro della fontana l’uovo e il tuorlo,il cucchiaino di zucchero,la scorza del mezzo limone,30 g di burro ( il resto del burro  ci servirà dopo) e iniziate ad amalgamare aggiungendo il vino bianco secco se occorre aggiungete altro vino dovete ottenere un impasto ben amalgamato e morbido.

Versate un po di farina sulla spianatoia e stendete la pasta con il mattarello in una sfoglia rettangolare, ora spennelate la pasta con i 30 g di burro rimasti in precedenza e formate le classiche pieghe a libro, coprite l’impasto con della pellicola trasparente e lascitela riposare  per 1 ora.Trascorso il tempo del riposo riprendete l’impasto e stendetelo in una sfoglia sottile ( aiutatevi con la macchina tirapasta comunemente chiamata nonna papera) Ora con con una rotella a taglio smerlato procedete sagomando dei rettangoli, strisce, o fiocchetti appena l’olio sarà caldo friggete le chiacchiere. Scolate le chiacchiere su carta assorbente e, una volta fredde, impiattatele e cospargetele con abbondante zucchero a velo .

 

 

Per tornare alla HOME PAGE

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi restare sempre aggiornato, trovi LA CUCINA DI MARGE  anche sulla pagina FACEBOOK

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.