Crea sito

Pasta per la Pizza

Oggi prepariamo la Pasta per la Pizza. Adoro preparare la pizza in casa e vi propongo la ricetta che preparo io. Semplice e facile da fare… e tutti saranno felici!

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione20 Ore
  • Tempo di riposo5 Ore
  • Porzioni5 pizze da 24cm per 36 cm
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1 kgFarina 0
  • 600 mlAcqua tiepida
  • 25 gLievito di birra fresco
  • 2 cucchiainiSale
  • 6 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaioZucchero

per la spianatoia

  • q.b.Farina 0

Preparazione

  1. Per realizzare la Pasta per la Pizza si procede versando la farina in una ciotola capiente, io generalmente impasto a mano, ovviamente potete utilizzare l’impastatrice. In una ciotola più piccola aggiungo un po’ di acqua dei 600 ml che si utilizzano per la ricetta, acqua tiepida e non bollente e sciolgo il lievito di birra fresco. L’acqua non deve essere troppo calda da scottare le dita, altrimenti il lievito si rovinerà e non farà il suo effetto. Si aggiunge il lievito disciolto nell’acqua alla farina, l’olio extravergine d’oliva e lo zucchero, si inizia ad impastare aggiungendo l’acqua un po per volta e quasi verso la fine il sale. Si forma un bel panetto e si spolvera con un  po di farina. Si riveste la ciotola con la pellicola e un canovaccio. In inverno faccio lievitare la pasta per la pizza per 5 ore, in estate circa 3 ore. Preferisco far lievitare il tutto sotto una coperta calda oppure nel forno precedentemente riscaldato a 50° poi spento. Una volta lievitato, divido l’impasto in 5 parti, e lascio prendere la lievitazione prima di stendere nelle teglie unte di olio extravergine d’oliva o con la carta forno, se l’impasto mentre si stende con le mani unte di olio tende a non stendersi, lasciate riposare per poco tempo. Poi potrete farcire come più vi piace.

    Prova queste gustose farciture: Pizza con cime di rapa e salsiccia

    Pizza con tonno e cipolla rossa di Tropea

    Seguimi su Facebook sulla mia Fanpage, oppure su Instagram, o Telegram. Se ti va di condividere i tuoi piatti ti aspetto sul mio gruppo Le ricette della cucina di mamma Mary.

Note

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.