Crea sito

MARICONDA, minestra della tradizione lombarda

Mariconda, minestra della tradizione lombarda, ora forse poco conosciuta e preparata, ma essendo molto buona ve la consiglio.

mariconda, minestra della tradizione lombarda

MARICONDA
minestra della tradizione lombarda

Ingredienti per 4-5 persone:
250 g di pane raffermo
2 uova
3 dl circa di latte
1 litro abbondante di brodo, possibilmente di carne
70 g di parmigiano
30 g di burro
sale  –  pepe  –  noce moscata

Tagliate il pane a pezzetti, bagnatelo con il latte e lasciatelo ammorbidire  per circa un’ora.

Sciogliete il burro in una padella e fateci insaporire e asciugare il pane prima un po’ spappolato e strizzato.
Mettetelo in una ciotola insieme a tutti gli altri ingredienti (solo la metà del formaggio) e mescolate; lasciate insaporire  per  almeno un’ora.

Con le mani bagnate fate dei piccoli gnocchetti e metteteli su un foglio di carta da forno.
Scaldate il brodo, versateci gli gnocchi immergendoli con la carta: si staccheranno subito e cuoceranno in pochi minuti (6-7).
Servite la mariconda bollente e con il rimanente formaggio parmigiano a parte.

Ciao!

La Minestra Mariconda è detta anche Meliconda o di Meliconde, forse da mèlica, attuale denominazione dell’erba medica, in passato attribuita anche alla saggina e al mais. Meliconde sarebbero le palline gialle di cui è composta la minestra, che ricordano le cariossidi del granturco (analogamente alla meridionale cicerchiata = piatto di ceci, composto di palline di pasta fritte).  Tratto da Buona Lombardia.it

Se ti fa piacere puoi seguirmi su Facebook

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.