TAGLIATELLE CON RAGU’ DI FARAONA

Tagliatelle con ragù di faraona e un po’ di curcuma nell’ impasto che dà al piatto un sapore particolare.

Tagliatelle con ragù di faraona

TAGLIATELLE CON RAGU’ DI FARAONA

Ingredienti per 4-6 persone
1 faraona (già tagliata a pezzi)
1 carota, 1 cipolla, un po’ di sedano tagliati a piccoli cubetti oppure una confezione di soffritto surgelato
sale
olio q.b.
2 foglie di alloro
1 cucchiaio di erbe aromatiche miste tritate (rosmarino, salvia e timo)
1 bicchiere di vino bianco
brodo o acqua q.b.
1 bicchiere di salsa di pomodoro
2-3 fette di prosciutto crudo

200 g di farina 00
100 g di semola rimacinata
1 cucchiaino da caffè di curcuma
3 uova
2-3 cucchiai di olio

Preparatevi tutti gli ingredienti per il ragù.
Togliete la pelle alla faraona, lavatela, asciugatela.
Rosolate la carne a fuoco vivace per 3-4 minuti in una padella con 3-4 cucchiai di olio, le erbe aromatiche tritate e le foglie di alloro intere.

Aggiungete prima il vino e fate sfumare, poi le verdure tritate, due bicchieri di brodo o acqua e fate cuocere con il coperchio per 30 minuti a fuoco dolce.
Spegnete e lasciate intiepidire la carne, poi spolpatela e tritatela grossolanamente con la mezzaluna insieme al prosciutto crudo.

Rimettete la carne nella padella, aggiungete il pomodoro, un po’ di brodo o acqua (la quantità dipende da quanto fondo di cottura era rimasto), salate  e fate cuocere per altri 30 minuti.
Se necessario durante la cottura aggiungete altro liquido caldo: la consistenza finale deve essere quella di un normale ragù.
Molte ricette consigliano di spolpare e tagliare a tocchetti la carne della faraona da cruda: impresa frustrante e ardua, per esperienza ve la sconsiglio…

*******

Impastate, a mano o con il robot da cucina, le farine con le uova, l’olio, il sale e la curcuma finché otterrete una pasta elastica, liscia e non appiccicosa.
Se le uova sono piccole e non riescono ad  assorbire tutta la farina potete aggiungere alcuni cucchiai di acqua tiepida.
Fate riposare la pasta coperta da un telo (o sotto una ciotola) per circa trenta minuti.

*******

Dividete la pasta in 5-6 pezzi, schiacciateli leggermente con la mano, spolverizzateli con la farina e passateli nella macchinetta per la pasta incominciando dallo spessore più largo. Proseguite, sempre infarinando leggermente la pasta, finché avrete ottenuto una sfoglia sottile.
Lasciatele asciugare per 10 minuti circa, poi passatele nel rullo delle tagliatelle oppure tagliatele a mano. (Pappardelle)

Cuocete le tagliatelle in abbondante acqua bollente salata per alcuni minuti, scolatele lasciandole un po’ umide e ripassatele in padella con il ragù di faraona.

Nell’acqua di cottura della pasta all’uovo è buona norma aggiungere un cucchiaio d’olio per tenere separata la pasta.

Ciao!

Facebook

Precedente INVOLTINI DI POLLO AL GORGONZOLA E NOCI Successivo MARICONDA, minestra della tradizione lombarda

Lascia un commento