Crea sito

Panettone di Natale

Panettone di Natale

Ringrazio il gruppo giallo zafferano che mi ha spronato a prepararlo ho preparato il mio panettone di Natale con solo le gocce di cioccolato,perchè non mi piacciono i canditi, ma voi potete prepararlo come più preferite e farcirlo come meglio credete. Il risultato di questo panettone dalle fette così soffici e morbidi Non credevo che era cosi buono sono rimasta sbalordita del suo sapore con gocce di cioccolato.Panettone di Natale il mio secondo panettone fatto con lievito madre clicca qui

INIZIO ore 16 prepariamo la BIGA

  • 80 gr. di farina manitoba

  • 13 gr. di lievito di birra fresco ( oppure 5 gr. di lievito secco)

  • 40 ml. di acqua tiepida

Sciogliete il lievito nell’acqua tiepida, aggiungete metà della dose di farina e mescolate. Aggiungete il resto della farina e continuate a mescolare. Formate una pallina e lasciate lievitare in una ciotola coperta da pellicola per 4-6 ore nel forno spento con la luce accesa.

ORE 21:00

Primo impasto

  • 90 g della biga

  • 160 g farina manitoba e 100 g farina 00 setacciate insieme

  • 70 g burro a cubetti a temperatura ambiente

  • 70 g zucchero

  • 2 rossi d’uovo

  • 170 g acqua tiepida

Pesiamo la biga e preleviamo 90 g, il resto si butta. D’ora in poi potete usare l’impastatrice con il gancio, altrimenti proseguite a mano,consiglio una ciotola grande.Sciogliete la biga nell’acqua tiepida. Quando sarà sciolta, aggiungete la farina lentamente a cucchiaiate, lentamente, aspettando che il cucchiaio precedente venga assorbito, prima di aggiungerne un altro. Aggiungete ora un tuorlo d’uovo alla volta, sempre aspettando l’assorbimento del primo di aggiungere il secondo. Aggiungiamo lo zucchero, in ultimo aggiungiamo il burro a pezzetti, pochi cubetti alla volta. Lasciate lavorare la macchina per 20 minuti, stessa cosa se fate a mano. Mettete l’impasto a lievitare in un luogo riparato dagli spifferi, coperto da pellicola e avvolto in una coperta per tutta la notte. È un impasto molto morbido ed elastico: NON AGGIUNGETE FARINA.

IL GIORNO DOPO ORE 9:00

Secondo impasto

  • Primo impasto

  • 160 g farina manitoba e 20 g farina 00 setacciate insieme

  • 20 g di burro fuso

  • 20 g zucchero

  • 10 g miele (va bene qualunque tipo, io ho usato acacia e millefiori)

  • 2 rossi d‘uovo

  • 3 g sale

  • scorzette di 2 arance bio

  • 30 g burro da mettere sopra

Per condire

  • Gocce di cioccolato 200 g

Prendete l’impasto lievitato, che sarà triplicato di volume nella notte, e aggiungete miele e farine. Lasciate lavorare alla macchina fino a incordatura o lavorate a mano. Aggiungete il sale. Quando l’impasto sarà ben incordato aggiungete lo zucchero, poi i tuorli e poi aromi e burro fuso (dovete sempre procedere come detto primo, aggiungendo un ingrediente e aspettando che sia stato assorbito prima di aggiungere il nuovo). Seguite questo ordine di ingredienti. Lavorate per 15 minuti. Aggiungete le gocce di cioccolato. Spostiamoci su una spianatoia poco infarinata e diamo qualche piega all’impasto,  per 3-4 volte. Formiamo una palla e lasciamo riposare per un’ora. Diamo altre 4-5 pieghe, formiamo una palla e mettiamo negli stampi (l’impasto deve occupare un terzo dell’altezza dello stampo . Mettiamo a lievitare il panettone di Natale nel forno con la luce accesa e un pentolino di acqua bollente fino a che l’impasto non raggiunge quasi il bordo (2 dita sotto)(per me sono le ore 16:00). Tiriamo fuori il panettone dal forno, aspettiamo una mezz’oretta, finchè non si sarà formata una pellicola sulla superficie e incidiamo, con un coltellino molto affilato, una croce lungo tutta la superficie del panettone di Natale Al centro della croce mettiamo un cubetto da 30 g di burro.

 Panettone di NatalePanettone di Natale

Ecco questa è la foto del prima e del dopo, come vedete in forno e lievitato fino al raggiungimento del bordo, quindi è pronto per essere cotto.

Togliamo il pentolino dal forno. Accendiamo il forno a 190°C statico, lasciamo riscaldare e inforniamo il panettone di Natale. Dopo 7 minuti apriamo lo sportello, facciamo uscire il vapore abbassiamo la temperatura a 180°C e cuociamo per 30 minuti: se si colora troppo, copriamo con stagnola. Cuocete sulla griglia e a metà cottura mettete sul fondo del forno la teglia vuota, per evitare che bruci. Quando sarà cotto, infilziamo il fondo del panettone con 2 ferri , io ho utilizzato gli spiedini di acciaio, ma potete utilizzare anche i ferri da maglia e lasciamo raffreddare capovolto,tutta la notte. Ecco la mia soluzione per tenerlo capovolto. se volete essere aggiornati vi aspetto nella mia pagina,facebook  

 

 

 

 

 

Pubblicato da Juli

Salve,non sono cuoca ma ho aperto questo blog per passione,scusate gli errori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.