Meringhe italiane e differenza con quelle francesi

Meringhe italiane e differenza con quelle francesi

Oggi voglio condividere con voi una delle ricette basi della pasticceria MERINGHE ITALIANE E DIFFERENZA CON QUELLE FRANCESI. Farcite o naturali le meringhe sono davvero molto golose. La sua realizzazione può sembrare semplice , gli ingredienti sono sostanzialmente due, ma in effetti non lo è come tutte le ricette basi. Si presta a moltissime varianti ed è alla base dei dolci più vari. Sostanzialmente la differenza tra la meringa italiana e quella francese sta nel fatto che in quella italiana è prevista una precottura , quindi leggermente più complicata mentre quella francese no. La cosa importantissima affinche’ una meringa riesca bene è la pulizia della ciotola dove si va a mettere l’albume senza soprattutto contaminazione di tuorlo, ossia quando andate a dividere albume da tuorlo dovete essere certi che nell’albume non capiti un goccio di tuorlo altrimenti la meringa non monterà mai.
Naturalmente come tutte le preparazioni la cottura della meringa dipende molto dalla sua grandezza. Quante volte ci capita di vedere le meringhe visibilmente cotte e poi quando le andiamo a mangiare dentro sono cremose ossia ancora crude? Il mio consiglio è quello di farle cuocere a 100° in forno rigorosamente statico, perchè se mettete quello ventilato vi vengono più giallognole , per 1 ora circa , poi lasciare leggermente aperto lo sportello e far raffreddare le meringhe in forno spento. Io solitamente le metto in forno a cuocere la sera e le faccio stare in forno tutta la notte, la mattina sono perfette . Devono risultare friabili ma se li tagliate con il coltello non si devono rompere. Qui di seguito la ricetta sia delle meringhe italiane che quelle francesi.

  • DifficoltàMedia
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni6 persone 20 pezzi
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

INGREDIENTI MERINGHE ITALIANE

  • 130 galbume
  • 130 gzucchero
  • 130 gzucchero a velo
  • 30 gacqua

PER LA MERINGA FRANCESE

  • 130 galbumi
  • 130 gzucchero (semolato)
  • 130 gzucchero a velo

Strumenti

  • Planetaria
  • Sac a poche
  • Bocchetta a stella

PREPARAZIONE MERINGA ITALIANA

  1. In una pentola scaldare lo zucchero semolato con l’acqua. Deve arrivare a una temperatura di 110°

  2. Nel frattempo in planetaria o con delle fruste elettriche, montare gli albumi.

  3. Quando si formerà il famoso becco, e lo zucchero avrà raggiunto la giusta temperatura, versarlo a filo nell’albume montato

  4. Versare infine setacciato e poco per volta lo zucchero a velo. Lavorare con la spatola realizzando movimenti lenti dall’alto verso il basso.

  5. Versare il composto in un sac a poche con bocchetta a stella o se le volete lisce la bocchetta liscia.

  6. Su una teglia ricoperta da carta forno formate dei cerchi, la grandezza è a vostro piacere. Cuocere in forno preriscaldato tradizionale a 100° per 1 ora e lasciate in forno spento a raffreddare e quindi ad asciugare tutta la notte se potete

PREPARAZIONE MERINGA FRANCESE

  1. In una coppa inserire gli zuccheri. Lavorare in planetaria o con delle fruste elettriche gli albumi con metà dello zucchero , quando vedremo il composto spumoso con n cucchiaio poco per volta inserire il resto dello zucchero fino a farlo diventare molto sodo e spumoso formando il cosiddetto becco.

  2. Versare il composto in un sac a poche con bocchetta a stella o se le volete lisce la bocchetta liscia.

  3. Su una teglia ricoperta da carta forno formate dei cerchi, la grandezza è a vostro piacere. Cuocere in forno preriscaldato tradizionale a 100° per 1 ora e lasciate in forno spento a raffreddare e quindi ad asciugare tutta la notte se potete

  4. Non mi resta altro che augurarvi buona meringata a tutti

Ricetta e foto Francesca Galante ©copyright – tutti i diritti riservati. Se non vuoi perdere nemmeno un articolo di questo blog iscriviti alla mia newsletter I SAPORI DI ETHRA e riceverai gratis tutte le mie ricette sulla posta elettronica. Se provate questa ricetta non esitate a condividere sulla mia pagina facebook le vostre foto.. e se avete altre idee e varianti fatemelo sapere che le provo tutte   A domani con una nuova ricetta. Se volete seguirmi trovate qui la mia pagina facebook I SAPORI DI ETHRA e anche la mia pagina di  twitter I SAPORI DI ETHRA   per restare sempre aggiornati e in contatto con me

Leggi anche

Torta Arlecchino con cioccolata calda alla cannella

Dessert al cucchiaio con crumble al limone

4,9 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.