Crea sito
I pasticci di casa mia

Trota con carciofi al cartoccio

In questo periodo di dieta sto manggiando molto pesce, molte ricette non le ho ancora pubblicate, altre, tipo il pesce alla brace non hanno bisogno di essere condivise, ma la ricetta della trota con carciofi al cartoccio, ve la voglio proprio dare. Come sempre qualche vegetale, sia a pranzo che a cena, non deve mai mancare, che sia una semplice insalata o ortaggi uniti a pasta o cereali, o un semplice finocchio, sgranocchiato così, ogni pasto ha la sua dose di verdura. Il giorno in cui ho preparato la trota, avevo dei carciofi, erano proprio l’ingrediente ideale per rendere il mio pesce ancora più allettante. Come sempre ho preparato per tutti, mi sento meno a dieta.

Trota con carciofi al cartoccio
Trota con carciofi al cartoccio

Trota con carciofi al cartoccio

Ingredienti

3 trote
3 carciofi
6 pomodorini
qualche anello di cipolla rossa
olio evo q.b.
sale q.b.
pepe q.b.
prezzemolo tritato
1 limone

Preparrazione
  • Per prima cosa mondate i carciofi, provandoli delle foglie esterne più dure, delle punte spinose e spellando la parte tenera dei gambi
  • tagliate i carciofi a spicchi e man mano immergeteli in una bacinella contenente acqua acidulata col succo di limone, tagliate a tocchetti i gambi
  • eviscerate le trote, levate la parte nera che corre lungo la lisca, ha un gusto amarognolo, poco appetibile, basterà scorrere il dito partendo dalle branchie, sino alla fine de ventre
  • preparate dei fogli di carta alluminio spolverate la superficie con sale e pepe, adagiatevi su ognuno una trota, salate e pepate all’interno del ventre e sul lato superiore
  • disponete anche i carciofi e i pomodorini tagliati a metà, qualche anello di cipolla
  • spolverate col prezzemolo tritato e condite con un filo di olio evo
  • richiudete le trote a pacchetto, sigillandole bene
  • cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 30 minuti, comunque il tempi di cottura, dipendono molto dalla pezzatura del pesce, ma anche dal tipo di forno

Se ti piaiono le mie ricette, seguimi anche sulla mia pagina Facebook “I pasticci di casa mia“, cliccando mi piace, rimarrai così sempre aggiornato.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »