Crea sito
I pasticci di casa mia

Diario di una dieta giorno dodici

Diario di una dieta giorno dodici, i risultati si iniziano a vedere veramente, viso più asciutto, triplo mento diventato doppio mento 😀 , ok, ho ancora tanta strada da fare. A quanto pare le mie ricette, pur essendo ipocaloriche, ma dall’aspetto e dal gusto invitante, fanno il loro dovere. La strada che ho intrapreso a quanto pare è quella giusta, ma il merito è tutto vostro, sapere di dover pubblicare tutti i giorni ricette diverse, mi spinge a realizzare sempre cose nuove, quindi non cado nella noia, con il conseguente rischio di abbandonare tutto.
Grazie a tutti voi che mi seguite.

Diario di una dieta giorno dodici
Diario di una dieta giorno dodici

Diario di una dieta giorno dodici

Colazione: gr. 200 latte intero + 1 caffè senza zucchero + 2 Oro Saiwa

spuntino a metà mattina: frutta essiccata (pezzi di ananas – mela – kiwi – banana)

pranzo: gr. 100 gnocchi di patate condite con sugo al pomodoro e basilico + 1 trancio di smeriglio alla piastra condito con 1 cucchiaino di olio evo e prezzemolo + 1 finocchio)

spuntino: pomeridiano: 1 yogurt alla frutta con 0,1 di grassi

cena: gr. 30 riso a chicco lungo scondito + 6 gamberi lessati+ 2 carciofi lessati conditi con 1/2 cucchiaio d’olio evo, succo di limone e prezzemolo

spuntino serale: 1 mela + 1 tisana zenzero e limone

Ricetta sugo light pomodoro e basilico
Se potete preparatene un po’ di più, lo potete congelare porzionato, per condire successivamente della pasta o per altre preparazioni, è un po’ fastidioso prepararne una piccola dose, in pochi minuti sarebbe pronto e sopratutto la cipolla non avrebbe il tempo di cuocere a dovere e sarebbe poco saporito.
Vi consiglio di preparare il sugo per 4 porzioni

Ingredienti

gr. 350 passata di pomodoro
1 cucchiaio di olio evo
1 piccola cipolla intera
sale q.b.
qualche foglia di basilico

Preparazione

  • In un tegamino stretto e altro, mettete tutti gli ingredienti a freddo (evitiamo per quanto possibile i soffritti), la cipolla mi raccomando deve rimanere intera, per evitare che in cottura si possa sfogliare, infilzatela da parte a parte, in senso orizzontale con uno stecchino
  • aggiungete anche un mestolo d’acqua, ponete al fuoco, portate a bollore, poi continuate la cottura a fiamma dolce
  • quando avrete ottenuto un bel sugo ristretto, eliminate cipolla e basilico e potete condire ciò che più vi piace.

Stavo per chiudere il mio articolo, quando mi sno ricordata che prima di andare a letto, in un raptus di follia … o di fame!? Molto più probabile fosse solo golosità, ho preso un pezzettod i pane, ma proprio un pezzetto, e ci ho infilato in mezzo una striscia di cioccolata, mamma che goduria!!!
Se vi piaccono le mie ricette e i miei consigli, seguitemi anche sulla mia pagina Facebook “I pasticci di casa mia” cliccando mi piace, rimarrete cos’ sempre aggiornati su tutto ciò che pubblico.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »