Crea sito
I pasticci di casa mia

Tisana zenzero e limone

Da quando ho iniziato la dieta, sto cercando di bere di più, ma non sempre mi va di farlo, quindi devo trovare degli escamotage per ingerire liquidi e il più efficace si è rivelata l’assunzione della tisana zenzero e limone. Ho letto che questa tisana è un ottimo bruciagrassi, che ha un ottimo potere depurativo, fa bene alla digestione e all’intestino e tante altre proprità benefiche. La prima volta, se fate come me, che l’ho bevuta senza zucchero, vi garantisco che avrete problemi a berla, il gusto pungente dello zenzero, ben diverso dal piccante del peperoncino, all’inizio infastidisce un po’, ma ora mi sono abituata e la trovo molto gradevole e dissetante. L’importante non desistere al primo tentativo, in quanto molto diversa rispetto ai gusti a cui siamo abituati, poi diventerà una piacevole abitudine.

Tisana zenzero e limone
Tisana zenzero e limone

Tisana zenzero e limone

Ingredienti

1 tazza d’acqua
1 pezzo di radice di zenzero, circa 5 cm
1 limone biologico

Preparazione
  •  Con un coltello affilato o con uno spelucchino, levate la scorza allo zenzero e tagliatelo a fettine sottili
  • ponete al fuoco un pentolino a pareti alte, con l’acqua e lo zenzero, portate a bollore e fate cuocere per 5 minuti
  • filtrate nella tazza il liquido ottenuto, aggiungete al liquido ancora bollente il limone dopo averlo lavato ed affettato
  • lasciate in infusione per alcuni minuti, poi potete decidere se berla così, oppure dolcificarla a piacere con un cucchiaino di miele o di sciroppo d’acero, io preferisco schiacciare il limone e sentirne il gusto prepotente insieme al gusto pungente dello zenzero, senza aggiungere alcun dolcificante.
  • Se ne può fare quantità maggiore e conservarla in frigoriferlo e ogni tanto nel corso della giornata berne un bicchiere.

In dettaglio lo zenzero contiene acqua, carboidrati, proteine, amminoacidi, diversi sali minerali tra cui manganese, calcio, fosforo, sodio, potassio, magnesio, ferro e zinco, vitamine del gruppo B, vitamina E e olio essenziale.

Come proprietà curative, gli sono attribuiti poteri preventivi e terapeutici, oltre a un’attività anti-cancro ed inoltre lo zenzero fa bene a tutto l’apparato digerente grazie alle sue proprietà gastroprotettive ed è molto utile (se utilizzato a basse dosi) anche contro la gastrite e ulcere intestinali. I principi attivi dello zenzero infatti sono molto efficaci contro l’Helicobacter pylori, il batterio responsabile proprio delle ulcere allo stomaco. Inoltre lo zenzero stimola la digestione, combatte la diarrea e aiuta l’eliminazione dei gas intestinali.
Stimolante del sistema immunitario lo zenzero è da millenni utilizzato dalle popolazioni asiatiche per combattere raffreddore e febbre. È anche un valido aiuto contro tosse e catarro. Grazie alle sue proprietà antisettiche e antinfiammatorie inoltre, lo zenzero è di grande aiuto anche in caso di infammazioni alla gola (faringite, laringite, ecc..).Recenti studi hanno dimostrato che lo zenzero, grazie alle sue spiccate proprietà antinfiammatorie, allevia il mal di testa, riduce efficacemente i dolori articolari e muscolari e allevia le infiammazioni di stomaco ed esofago.
Il rizoma di zenzero è un buon anticoagulante e come tale contribuisce a ridurre la formazione di coauguli nelle arterie, abbassa i livelli di colesterolo nel sangue e, secondo alcuni studi scientifici, lo zenzero diminuisce la pressione sanguigna. Quest’ultimo aspetto tuttavia è ancora oggetto di discussione, pertanto si consiglia di rivolgersi al proprio medico per valutare con lui la possibilità di usare questa spezia qualora si soffra di disturbi alla pressione.

Se ti piacciono le mie ricette seguimi anche sulla mia pagina Facebook “I pasticci di casa mia” cliccando mi piace,rimarrai così sempre aggiornata su tutte le mie pubblicazioni.
Fonte

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »