Crea sito
I pasticci di casa mia

Fegato al cartoccio cotto alla piastra

Fegato al cartoccio cotto alla piastra
Fegato al cartoccio cotto alla piastra
Fegato al cartoccio cotto alla piastra

La ricetta del fegato al cartoccio cotto alla piastra, è una variante light di un’altra ricetta sempre a base di fegato, che pubblicherò appena possibile. Valentina, dopo alcuni giorni di dieta, naturalmente prescritta dal nutrizionista, e ricontrollata dal medico curante, non si è sentita molto bene dato che, purtroppo, ha carenza di ferro. In questi casi, cosa può fare una mamma, se non correre ai ripari con un’alimentazione più adatta a lei. Sono andata in macelleria e ho acquistato del fegato. Il fegato è ricco di ferro e fa molto bene a chi ha problemi di anemia lieve, senza dover ricorrere ai medicinali.

Ovviamente, essendo Valentina a dieta, non potevo certo farle del fegato alla genovese, molto saporito, ma soffritto abbondantemente e carico di cipolla. Ho optato per il fegato al cartoccio, che faccio spesso, ma apportando alcune modifiche. Di norma il fegato al cartoccio lo cuocio in forno o se ho il caminetto acceso, alla brace. Sono rientrata tardi, per cui la cosa più veloce, mi è sembrata la piastra, sperando in una buona riuscita.
Ecco come ho preparato il fegato al cartoccio cotto alla piastra:

Ingredienti per una fettina di fegato

1 fettina di fegato
sale q.b.
pepe q.b.
2 foglie di alloro
1 foglio di carta alluminio

Preparazione

Adagiare il fegato su un foglio di carta alluminio, salare, pepare e mettere una foglia di alloro da ambo i lati, ci andrebbe un filo d’olio, che io non ho messo, essendo Valentina a dieta.
DSCN5694
Richiudere accuratamente il cartoccio e appoggiare su una piastra molto calda
DSCN57011
Lasciar cuocere per 3 o 4 minuti da un lato, rigirare e far cuocere per altri 3 o 4 minuti.
Come avete visto dalla foto, il risultato è stato ottimo, il fegato è risultato cotto a puntino, morbido e umido, in quanto tutti i succhi sono rimasti al’interno del cartoccio, evitando che si asciugasse troppo.
Ho deciso che d’ora in poi lo farò sempre alla piastra, risparmiando tempo e denaro; per la cottura in forno occorre più tempo e un gran dispendio di energia elettrica.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

2 Risposte a “Fegato al cartoccio cotto alla piastra”

  1. Hola linda
    mangiona di carne ah hah aha di lumache
    ma insomma di tutto
    ora divento una tua follow
    besos
    Alessandra sai quelle 😉

    1. Hola Alessandra, sono onnivora e non solo carnivora. Come avrai visto ho pubblicato anche legumi e verdure e quest’inverno ti sorprenderò con verdure che forse tu neanche conosci, tipicamente salentine e non esportate. Ti sorprenderò. Per domani dovrai accontentarti del coniglio, in compenso, se ti piacciono i dolci c’è una sorpresa in arrivo. ahahahah Grazie di esser diventata una mia follower besos a te

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »