Crea sito
I pasticci di casa mia

Gelato al caffè e mandorla

[banner network=”altervista” size=”300X250″]Gelato al caffè e mandorla
Gelato al caffè e mandorla
Gelato al caffè e mandorla

L’idea di questo gelato al caffè e mandorla mi è venuta pensando a quella buonissima bevanda dissetante a base di caffè freddo con l’aggiunta di latte di mandorla e ghiaccio, che se non sbaglio dovrebbe essere di origine siciliana, ma che ormai si è diffusa un pò in tutta Italia. Questa idea mi era già balenata quando ho fatto per la prima volta il gelato alla mandorla, poi per vari motivi, non l’avevo realizzata. L’altro giorno alla fine mi sono decisa, e ho preparato questo gelato che ho utilizzato per una torta gelato. Il risultato è stato ottimo, ma purtroppo non ho potuto pubblicare la ricetta, per cui ora mi trovo a dover rifare tutto; non che la cosa mi dispiaccia, visto l’ottimo risultato.

Ingredienti
Gr. 10 caffè solubile
1 tazzina di caffè amaro
Gr. 200 latte
Gr. 260 panna fresca
Gr. 200 zucchero
Gr. 100 farina di mandorle
1/2 fialetta di aroma alla mandorla
lamelle di mandorla per decorare
Sciogliere nel latte tiepido il caffè solubile e lo zucchero, lasciar raffreddare qualche ora in frigorifero. Quando il latte con il caffè e lo zucchero si sono ben raffreddati, versare in un frullatore insieme a tutti gli altri ingredienti e frullare per qualche minuto, sino a che non si sia tutto ben amalgamato.
Mettere in funzione la gelatiera e versare il composto; far andare per circa 30 minuti sino a che il gelato non si è ben mantecato. Versare in un contenitore a chiusura ermetica e conservare in congelatore.
Se dovete servire il gelato in poche ore, si presenterà ancora morbido è cremoso, se doveste invece conservarlo più a lungo, consiglio di tirarlo fuori dal freezer, almeno 20 minuti prima, altrimenti risulterà molto duro
Mi ripeto, come in tutte le ricette dei miei gelati, i tempi di mantecatura, dipendono comunque sempre dal tipo di macchina per fare i gelati.
Naturalmente volendo fare il gelato senza gelatiera, seguite queste indicazioni:
Dopo avere frullato tutti gli ingredienti, mettere il composto in un contenitore e riporre nel congelatore, dopo circa 40 minuti, riprenderlo e rimescolatelo, per rompere i cristalli di ghiaccio che si sono formati, rimettete in congelatore e ripetete questa operazione per 4 o 5 volte, sino a che il gelato non si presenterà cremoso.

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »