Crea sito
I pasticci di casa mia

Sovracosce di pollo alla brace

Tutti a casa adoriamo lee sovracosce di pollo alla brace, sono leggere, la carne bianca fa meno male della carne rossa, è adatta a tutti e con questo metodo, risulta veramente saporita e gustosa. Io preferisco disossare le sovracosce, risulterà più semplice arrostirle, avendo uno spessore inferiore, rimandendo comunque umide e succose e poi vuoi mettere, che si possono mangiare con coltello e forchetta, senza doversi dannare per togliere le ossa. E’ vero che molti dicono che il pollo si mangi con le mani, ma se eviti di sporcarti, è meglio, secondo me, te le gusti appieno..

Sovracosce di pollo alla brace
Sovracosce di pollo alla brace

Sovracosce di pollo alla brace

Ingredienti

8 sovracosce di pollo
olio evo
sale q.b.
pepe q.b.
aglio in polvere
paprica
origano
2 limoni
un mazzetto di rosmarino

Preparazione

Fiammeggiare, per togliere le eventuali piume, lavare accuratamente e disossare le sovracosce di pollo
Con un coltellino affilato staccare con delicatezza la carne dall’osso. Non preoccupatevi all’inizio
può sembrare complicato, ma vi garantisco che con un coltello affilato sarete in grado di farne una al minuto.
Provare per credere
CIMG7740
In una terrina fare una marinata con l’olio, il succo di limone e tutti gli aromi e mettere a marinare il pollo per un paio d’ore, rigirando di tanto in tanto.
Grigliare su brace non troppo vivace, rigirandolo spesso, altrimenti si bruciacchia un pò come è succeso a me.
Un secondo veramente gustoso, anche per chi non ama molto le carni bianche.
Servire le sovracosce di pollo alla brace con insalata fresca di stagione o patate al forno o fritte.
Una variante, ancora più gustosa, è quella di passare il pollo dopo la marinatura in un pò di pane grattuggiato,
vi garantisco un successo assicurato.

Se ti piacciono le mie ricette e vuoi ricevere una news di ogni mio nuovo articolo, iscriviti a questo blog inserendo la tua mail nel box nella colonna qui a destra, altrimenti puoi cliccare mi piace sulla mia pagina Facebook “I pasticci di casa mia” . Arrivederci alla prossima ricetta, vi aspetto numerosi. [contact-form-7 404 "Non trovato"]

Pubblicato da ipasticcidicasamia

Mi chiamo Silvana, non più giovanissima, sposata, con due figli ormai grandi, Fabio e Valentina. Fabio vive e lavora lontano da casa, Valentina, studentessa universitaria, vive ancora in famiglia. Ho un lavoro a tempo pieno da ben 36 anni, in una pubblica amministrazione e una grande passione: la cucina. In questa mia passione ho coinvolto Valentina che si diletta con me in cucina. Siamo due pasticcione impunite. Ci divertiamo molto a cucinare insieme, ma sopratutto a bisticciare. Vi chiederete perchè pasticcione, semplice, non abbiamo entrambe alcuna cognizione sulla coreografia del piatto, riusciamo a fare buone ricette, ma la presentazione lascia sempre molto a desiderare. Il nostro motto: Non sempre belli, ma sempre buoni. Mi auguro che anche voi, sperimentando le nostre ricette, concordiate con noi sulla bontà e non sull'aspetto. Dimenticavo una cosa importante, ma mi raccomando non ditelo a Valentina, spesso io mi prendo il merito delle sue ricette :) La nostra pecca? La coreografia dei piatti è per noi qualcosa di veramente sconosciuto. Pazienza, la speranza è l'ultima a morire. Un giorno, forse.... miglioreremo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Translate »