Crêpe

La parola francese crêpe deriva dal latino crispus (increspato) e indica una sottilissima frittatina dagli ingredienti essenziali che può arricchirsi di una grande varietà di condimenti. Le crêpe possono essere la base di preparazioni dolci o salate; famose sono le crêpe Suzette aromatizzate al mandarino.

Ecco la ricetta: Crepes Suzette profumate al mandarino

 

Un po’ di stotia…

Per sua stessa affermazione, il primo ad aver utilizzato la tecnica del flambage fu Henri Charpentier (1880-1961), nel 1895 o ‘96, al noto Café de Paris di Montecarlo, quando era solo un apprendista di Escoffier. Fra i professionisti del settore è consuetudine ritenere egli l’inventore delle Crêpes Suzette, nate in orario di chiusura della cucina per un errore dovuto alla combustione di un liquore versatovi accidentalmente. Le crêpes erano state cucinate per il principe di Galles (futuro Re Edoardo VII) e dedicate a una certa Suzette, sua compagna (era un amante delle donne), amica o per alcuni autori figlia di un amico, che pranzava con lui. Ma l’Enciclopedia Larousse Gastronomique ritenne alquanto improbabile questa versione della vicenda, dato che Charpentier avrebbe avuto allora 15 o 16 anni e non gli sarebbe stato concesso di servire da solo, così giovane, un membro della casa reale. Pare, secondo altre fonti, che il cuoco abbia adulterato la vera storia per offrire ai clienti americani una versione affascinante dell’origine del piatto, quando si…Continua a leggere >>

Leggi anche:

537 Visite totali, 1 visite odierne

Precedente Crema di arancia Successivo Un Paese in Festa

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.