Crea sito

La Ricetta della pasta fresca

La ricetta  della pasta fresca  che vi illustrerò oggi e come preparare la pasta fresca richiede tempo, attenzione e pazienza per ottenere una pasta che abbia la giusta consistenza e una piacevole ruvidezza e una cottura perfetta. Questi ultimi sono requisiti fondamentali che distinguono e caratterizzano un buon piatto di pasta fresca, tagliatelle, lasagne, ravioli, orecchiette o maccheroni, strozzapreti, ecc se fatti in casa sono molto più gustosi, ti occorrono solo pochi ingredienti che, con molta probabilità, hai già in casa, questo impasto lo potete realizzare sia con planetaria che ha mano.

Per visualizzare gli altri piatti clicca qui.

  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura5 Minuti
  • Porzioni5/6
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina di grano (Semola)
  • 4Uova (Intere)
  • 250 mlAcqua (Circa)
  • 1 pizzicoSale

Preparazione

  1. Riporre tutti gli ingredienti nella planetaria regolate la velocità a due lasciate girare circa un paio di minuti fino a che l’impasto si compatta, se lo dovete realizzare a mano formate la solita fontanella in una spianatoia.

  2. Una volta terminato l’impasto riponetelo nel frigo con la pellicola trasparente circa trenta minuti, dopo di che potete realizzare tutti formati di pasta che volete.

  3. Mezzelune

  4. Maccheroni

  5. Strozzapreti.

  6. Tagliolini.

  7. Maccheroncini

Procedimento

Riporre tutti gli ingredienti nella planetaria regolate la velocità a due lasciate girare circa un paio di minuti fino a che l’impasto si compatta, se lo dovete realizzare a mano formate la solita fontanella in una spianatoia.

Una volta terminato l’impasto riponetelo nel frigo con la pellicola trasparente circa trenta minuti, dopo di che potete realizzare tutti formati di pasta che volete.

Per visualizzare tutte le ricette clicca qui

SOCIAL NETWORK
Instagram
Twitter 
Pinterest
Facebook

Pubblicato da ilpeperonerosso

Cooking Chef/Food blogger La cucina è di per sé scienza.Sta al cuoco farla diventare arte!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.