Crea sito

Caponata con Pesce Spada (Ricetta tradizionale e Bimby)

CAPONATA CON PESCE SPADA… squisito piatto tipico siciliano di verdure e pesce, con le sue tantissime varianti qui al sud. La ricetta che propongo, ricca e corposa, l’ho conosciuta e imparata da una cara amica palermitana e con un perfetto equilibrio di sapori riesce ad esaltare ogni singolo ingrediente e si gusta dalla prima all’ultima forchettata…

  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 800 gmelanzane (600-800 g circa)
  • 200 gsedano (solo le coste, senza foglie)
  • 40 mlolio extravergine d’oliva
  • 150 gcipolla
  • 400 gpesce spada
  • 150 golive verdi (denocciolate)
  • 35 gcapperi sotto sale
  • 600 mlpolpa di pomodoro
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • 40 gzucchero
  • 40 mlaceto di vino bianco
  • 5 fogliebasilico

Strumenti

  • 1 Coltello
  • 1 Padella
  • 1 Pentola
  • 1 Pirofila
  • Pellicola per alimenti
  • Robot da cucina Bimby TM31 – TM5 – TM6

Preparazione

Procedimento tradizionale

  1. Lavare e far asciugare le melanzane sopra un canovaccio di cotone. Tagliare le due estremità, poi sbucciare la parte centrale, lasciando una striscia di buccia ai lati. Tagliarle prima a fette spesse e poi a cubetti piuttosto grossi. Friggere in una padella antiderente con olio d’oliva bollente, infine far sgocciolare su carta assorbente da cucina. 

    Pulire e lavare le coste di sedano, tagliarlo a pezzi, e cuocerlo per 4-5 minuti in una pentola con acqua bollente e leggermente salata. A fine cottura scolare e mettere da parte. 

    In una capiente padella soffriggere con olio d’oliva la cipolla tagliata a mezze lune e appena imbiondita, aggiungere il pesce spada tagliato a cubetti di media grandezza e fare rosolare per un paio di minuti.

    Unire il sedano bollito, le olive denocciolate e tagliate a rondelle, i capperi precedentemente dissalati e la polpa di pomodoro.

    Regolare di sale e pepe nero e far cuocere a fiamma medio-bassa per circa 15-20 minuti, chiudendo la padella con un coperchio. 

    A cottura quasi ultimata aggiungere al sugo le melanzane fritte e fare insaporire per qualche minuto. Infine, sciogliere lo zucchero nell’aceto, unire alla Caponata con Pesce Spada in padella e cuocere per circa 5 minuti.

    A fiamma spenta insaporire con il basilico spezzettato e spostare in una pirofila in ceramica a raffreddare completamente. 

    Conservare in frigorifero coperta da pellicola e servire la Caponata con Pesce Spada fredda oppure a temperatura ambiente.

    Il giorno dopo, ben riposata, la Caponata con Pesce Spada risulterà ancora più buona.

Procedimento Bimby

  1. Lavare e far asciugare le melanzane sopra un canovaccio di cotone. Tagliare le due estremità, poi sbucciare la parte centrale, lasciando una striscia di buccia ai lati. Tagliarle prima a fette spesse e poi a cubetti piuttosto grossi. Friggere in una padella antiderente con olio d’oliva bollente, infine far sgocciolare su carta assorbente da cucina. 

    Inserire nel boccale  del Bimby 40 ml di olio d’oliva, la cipolla tagliata a mezzelune e cuocere per 2 Min. a 100°, Vel. 1, Antiorario.

    Aggiungere le coste di sedano lavate e tagliate a pezzetti, le olive denocciolate e tagliate a rondelle, i capperi precedentemente dissalati e la polpa di pomodoro. Cuocere 10 Min. a 100°, Vel. 1, Antiorario e se necessario aggiungere un po’ di acqua dal foro del coperchio durante la cottura. Passato il tempo indicato verificare la cottura del sedano e se il sugo è ben addensato, quindi se necessario allungare la cottura di qualche minuto.

    Unire il pesce spada tagliato a cubetti di media grandezza e cuocere 5 Min. a 100°, Vel. Cucchiaio, Antiorario.

    Dal foro del coperchio aggiungere lo zucchero, l’aceto e insaporire per 2 Min. a 100°, Vel. Cucchiaio, Antiorario.

    Unire al sugo le melanzane fritte, il basilico spezzettato e amalgamare per 1 Min. a 100°, Vel. Cucchiaio, Antiorario. 

    Spostare in una pirofila in ceramica a raffreddare completamente.

    Conservare in frigorifero coperta da pellicola e servire la Caponata con Pesce Spada fredda oppure a temperatura ambiente.

    Il giorno dopo, ben riposata, la Caponata con Pesce Spada risulterà ancora più buona.

Per la ricetta della Caponata con Pesce Spada, ringrazio la mia cara amica palermitana Giusi Benigno, che mi ha fatto conoscere e insegnato questa sua eccezionale ricetta dal gusto pieno, ricco e corposo in tutta la sua profumata bontà.

Se vuoi consultare la ricetta della Caponata, oppure della Caponata in crosta, clicca sul nome delle ricette.

Se ti piacciono le mie ricette… le hai provate… vuoi chiedermi o dare consigli… ti aspetto sulla mia Pagina Facebook Il mondo di Rosalba”… a presto!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.