section
Crea sito

Calamari ripieni

Calamari ripieni o imbottiti
I calamari ripieni (o calamari imbuttunat, come si dice a Napoli),  sono un secondo piatto di mare, ottimi fa preparare per un secondo sfiziozo e saporito. Una ricetta estiva che spesso cucinava mio padre quando ero ragazzina e che spesso preparo la domenica. Di solito si  preparano al sugo ma si possono fare anche in bianco con il suo classico ripieno: mollica di pane, acciughe, capperi, olive nere e… tanta fantasia. Da leccarsi i baffi. Prova altre mie ricette
Curiosità nel mio blog

Prova i miei Finger food
Vedi gli Antipasti e i Contorni
Prova il mio lievito madre
Torna alla Home Page
  • DifficoltàBassa
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni12 calamari (anche surgelati)
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

STRUMENTI

Ti consiglio le padelle ALLUFLON Etnea Wood Edition (link di affiliazione)
Palucart sac a poche usa e getta
  • Padella – antiaderente
  • Sac a poche (anche usa e getta)

Preparazione

INGREDIENTI

  1. Per i calamari ripieni occorrono:

    • 500g di calamari piccoli puliti (circa 10-12)
    • 50g di mollica di pane raffermo
    • 4 acciughe sott’olio
    • 5 olive nere denocciolate
    • 5 capperi dissalati
    • 1 uovo
    • 1/2 bicchiere di vino bianco
    • 1 ciuffo di prezzemolo
    • 50ml di olio extravergine di oliva
    • 1 cucchiaio di formaggio pecorino
    • 4 taralli al pepe tritati o pangrattato
    • 2 spicchi di aglio
    • sale e pepe a piacere

Procedimento

  1. Pulire i calamari togliendogli le teste e sfilando via la pelle scura.

    Svuotarli dalle interiora e lavare le sacche sotto acqua corrente. Togliere la bocca centrale e tagliare i tentacoli e le ali laterali a pezzetti.

    Tritare l’aglio, le acciughe, le olive, i capperi e il prezzemolo.

    Far soffriggere in padella l’olio con l’aglio per un minuto e poi aggiungere i calamari tritati. Far cuocere pochi minuti e poi sfumare con il vino bianco.

    Unire anche la mollica di pane sbriciolata, le acciughe, le olive, i capperi, il prezzemolo e far amalgamare bene tutti gli ingredienti per circa un minuto poi spegnere la fiamma.

    Trasferire il composto fritto in una ciotola, aggiungere l’uovo, il pepe e il pecorino.

    Nota: Assaggiare se è buono di sale altrimenti aggiungerne ancora un po’.

  2. Amalgamare bene tutti gli ingredienti e trasferire il composto in una sac-à-poche usa e getta o usare un cucchiaino.

    Riempire i calamari (ma non troppo) e chiuderli con uno stuzzicadenti. Metterli in padella con un filo d’olio e un aglio tagliato a metà e far cuocere per circa 10 minuti.

    Punzecchiare i calamari con uno stuzzicadenti, sfumare con un po’ di vino, ricoprire di prezzemolo e continuate la cottura per altri 5 minuti (o finché il vino si asciuga).

    Spegnere il fuoco, mettere i calamari su un piatto da portata e servirli ancora caldi ricoperti di prezzemolo fresco o su un letto di insalata.

    Seguimi anche su Pinterest

    Oppure su Instagram: _roscook

Note

 

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da ifornellidirosa

Sono un'insegnante ma con la passione per la cucina. Amo preparare sia ricette dolci che salate. I dolci sono la mia passione. Nel mio blog troverai sempre una ricetta interessante e nuova.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza Google Analytics. Fai clic qui se vuoi disattivarlo. Fai clic qui per disattivarlo.
tag