Crea sito

Tartine meringate alla crema di arance

Print Friendly, PDF & Email

 

 

Devo dire la verità ora che ho preso la mano con la meringa italiana sto cercando di sperimentarla in tanti più dolci mi è possibile sia perchè è buonissima sia perchè consente di presentare dei dessert veramente belli ed eleganti. Qui mi sono voluta cimentare anche con la pasta brisè che non avevo mai preparato a casa e sinceramente ora mi pento perchè è semplicissima e velocissima, motivo percui non la comprerò più confezionata 😉 Il risultato di tutti i miei sforzi sono queste deliziose tartine, che uniscono la croccantezza della pasta brisè con la freschezza della crema all’arancia e la morbida leggerezza della meringa in un dessert irresistibile! Presentazione2                      Tartine meringate alla crema di arance

 

Ingredienti per 12 tartine:

per la pasta brisè

  • 200 gr di farina;
  • 100 gr di burro;
  • 3/4 cucchiai di acqua gelata;
  • un pizzico di sale

per la crema

  • 200 ml di latte;
  • 200 ml di succo d’arancia;
  • scorza di 2 arance;
  • 120 gr di zucchero;
  • 2 tuorli d’uovo;
  • 50 gr di farina;
  • 1 noce di burro

per la meringa italiana

  • 80 ml acqua circa (l’importante è che lo zucchero sia coperto);
  • 200 gr di zucchero;
  • 2 albumi;
  • 1 pizzico di sale.

 

 

 

Per la pasta brisè mettete nel robot da cucina la farina setacciata, il sale ed il burro freddo tagliato a pezzetti.

12 3

Unite l’acqua e lavorate velocemente l’impasto sino a che si forma una palla (ovviamente potrete ottenere lo stesso risultato lavorando l’impasto a mano). Avvolgete l’impasto nella pellicola e riponetelo in frigorifero per 30 minuti.

4 5 6

Nel frattempo preparate la crema pasticcera all’arancia seguendo la ricetta che troverete cliccando qui.

Togliete la pasta brisè dal frigo e stendetela con un mattarello sino ad ottenere una sfoglia di 2/3 mm quindi prendete la misura degli stampini e tagliate la pasta necessaria. Se non avete gli stampi antiaderenti foderateli con della carta forno, adagiate la pasta brisè poi eliminate l’eccesso passandoci sopra il mattarello.

7 8 9

Bucherellate la superficie e coprite con dell’altra carta forno o dell’alluminio poi riempite l’incavo con dei ceci secchi (o fagioli, o riso…vedete voi) e cuocete “in bianco” per 15 minuti in forno pre-riscaldato a 200°C togliendo ceci e carta negli ultimi 5. A questo punto riempite la pasta brisè con la crema all’arancia e lasciate cuocere per altri 10 minuti quindi sfornate e fate raffreddare competamente.

10 11 12

Ora potete dedicarvi alla meringa….mettete a bollire l’acqua con lo zucchero in un pentolino sino a che raggiungerà la temperatura di 121°C. Per questo passaggio dovrete armarvi di un termometro alimentare perchè farlo ad occhio sarebbe un pò problematico ;-)

141615

Nel frattempo iniziate a montare leggermente gli albumi con un pizzico di sale quindi unite lo sciroppo di zucchero facendolo colare lungo la parete della ciotola e continuate a montare gli albumi sino a che saranno a neve ferma e lucida e la ciotola si sarà raffreddata completamente.

16 17 18

Prendete le tartine ormai raffreddate e spalmateci sopra la meriga aiutandovi con una sac à poche o semplicemente con una spatolina poi fiammeggiate con un cannello da cucina oppure posizionate per un paio di minuti sotto il grill alla massima potenza e con lo sportello del forno aperto.

A me queste tartine piacciono fresche quindi le tengo in frigorifero sino al momento di servire 😉

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.