Crea sito

Gelo di Melone (gelo di mellone)

Il gelo di melone, conosciuto anche con il nome di gelo di anguria, è un dessert estivo al cucchiaio siciliano, tradizionalmente preparato a ferragosto.

Diversamente da come potrebbe far pensare il suo nome, il gelo di melone non è un gelato,  ma si presenta come una  fresca e golosa gelatina a base di anguria, spesso decorata con gocce di cioccolato fondente o granella di pistacchio.
Alcuni attribuiscono a questo dolce origini albanesi, raccontando che la ricetta sia stata fatta conoscere all’isola siciliana dagli Arbëreshë (comunità albanese che si è insidiata in Sicilia nel corso del XV secolo).

Altri, invece, fanno risalire le origini del gelo di melone alla dominazione araba nell’isola. Qualunque sia la sua origine, il gelo di melone fa ormai parte in pieno della pasticceria siciliana, in modo particolare di quella palermitana.

  • DifficoltàMedio
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni6 persone

Ingredienti

  • 1 lSucco di anguria (cocomero)
  • 110 gZucchero
  • 75 gAmido di mais
  • 1 pizzicoCannella in polvere (Facoltativo)

Per decorare

  • q.b.Granella di pistacchi
  • q.b.Gocce di cioccolato

Preparazione

  1. Per preparare il gelo di melone, per prima cosa tagliate a dadini una fetta di anguria.

  2. Trasformate i dadini di anguria in succo.
    Io per facilitarmi il lavoro ho deciso di utilizzare un estrattore di succo, ma si può tranquillamente frullare l’anguria in un tradizionale frullatore e poi filtrare il composto ottenuto con un colino a maglie strette. In qualsiasi modo decidiate di trasformare l’anguria in succo, il peso finale del succo dovrà essere di 1 litro. Trasferite il succo all’interno di una pentola.

  3. Aggiungete lo zucchero e l’amido di mais. Mescolate energicamente, per evitare la formazione di grumi.

  4. Mettete sul fuoco a fiamma dolce e, continuando a mescolare, portate a bollore. Continuate a mescolare per circa due minuti. Spegnete la fiamma e aggiungete, se vi va, un pizzico di cannella in polvere.

  5. Mescolate velocemente e versate subito il composto in uno o più stampi (io ho utilizzato delle piccole ciotole, che al momento di servire ho capovolto). Fate raffreddare il composto a temperatura ambiente. Ponetelo poi in frigo. Servire solo dopo 4/5 ore di riposo.

  6. Anche per oggi è tutto, buon lavoro da Grazia. Se ti va, visita la mia pagina instagram!

Suggerimento

Un dessert ottimo da servire al cucchiaio, come tradizione vuole, ma anche un ottimo composto da poter utilizzare come topping su di una cheesecake o torta allo yogurt.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.