Panini napoletani

I panini napoletani, detti anche pagnottielli o panini ripieni napoletani, sono dei panini fatti con il lievito di birra molto semplici da preparare e riccamente farciti. Tradizionalmente si farciscono con salumi e formaggi ma nulla vieta di far lavorare la fantasia, nella sezione “consigli” potrai trovare delle idee utili.
Leggi anche: Pane farcito, Girelle prosciutto e pancetta, Panini senza lievitazione al formaggio.
Scorri per scoprire la ricetta!

panini napoletani pagnottielli
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo3 Ore
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • PorzioniPer 12 panini
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i panini napoletani

Per l’impasto

  • 400 gfarina 0
  • 150 glatte
  • 50 gacqua
  • 30 gstrutto (o burro)
  • 3 glievito di birra secco
  • 5 gzucchero
  • q.b.sale
  • q.b.pepe

Per il ripieno

  • 100 gprovola
  • 100 gprovolone piccante
  • 100 gmortadella (cubetti)
  • 100 gprosciutto cotto (cubetti)
  • 100 gsalame (cubetti)
  • 1uovo

Strumenti

  • Coltello
  • Tagliere
  • Ciotola
  • Impastatrice
  • Bicchiere
  • Cucchiaino
  • carta da forno
  • Teglia
  • Canovaccio
  • Mattarello
  • Spianatoia
  • Pennello

Come fare i panini napoletani

  1. Per preparare i panini napoletani con lievito di birra, per prima cosa occupati del lievito.

  2. Versalo in un bicchiere, aggiungi lo zucchero e scioglilo con 100 g di latte, a temperatura ambiente, preso dal totale. Fai riposare per 5 minuti.

  3. Nella ciotola dell’impastatrice, o in una normale ciotola se hai intenzione di impastare a mano, versa la farina 0 setacciata, aggiungi lo strutto ed unisci il lievito, il latte rimanente e l’acqua.

  4. Impasta con il gancio a spirale, se usi l’impastatrice a velocità media.

  5. Dopo qualche minuto aggiungi anche il sale e il pepe e lavora fino a incordatura o fino a d ottenere un impasto liscio e non appiccicoso.

  6. Metti l’impasto in una ciotola, copri con un canovaccio pulito e fai lievitare fino al raddoppio (circa 2 ore) ,in un luogo lontano dagli spifferi, tipo all’interno del forno chiuso.

  7. Nel frattempo taglia a cubetti, più o meno delle stesse dimensioni, i formaggi e i salumi.

  8. Riprendi l’impasto, stendilo fino a formare un rettangolo 40×30 cm. Farciscilo con i salumi e i formaggi tagliati a cubetti e arrotola partendo dal lato lungo.

  9. Taglia in 12 parti, che abbiano più o meno lo stesso spessore e disponili su una teglia ricoperta di carta forno.

  10. Spennella ogni panino napoletano con un uovo sbattuto e fai lievitare per un’ora.

  11. Cuoci in forno preriscaldato, funzione statica, a 180°C per 25 minuti o fino a completa doratura.

  12. Buon appetito!

Conservazione

  1. I pagnottielli si conservano a temperatura ambiente per 2-3 giorni.

Consigli

  1. La farcitura dei panini ripieni napoletani la decidi tu, tradizionalmente vengono farciti con salumi e formaggi ma potrebbe essere un’idea sfiziosa farcirli con verdure, pesce, crostacei etc.

  2. La ricetta originale dei pagnottielli prevede l’utilizzo dello strutto, proprio perchè mantiene i panini soffici per diversi giorni, ma se non ce l’hai o non ti piace puoi sempre sostituirlo con il burro.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.