Crema pasticcera

Probabilmente la preparazione base più usata in pasticceria insieme alla chantilly. Protagonista assoluta, viene utilizzata per farcire torte, crostate, bignè, paste e pasticcini, dolci di pasta sfoglia e chi più ne ha più ne metta!. 

E’ buonissima anche da gustare al cucchiaio, al gusto di vaniglia, limone o cioccolato… ho già l’acquolina in bocca!!!

La ricetta base prevede l’utilizzo di pochi ingredienti come il latte, le uova, lo zucchero e la farina e qualche semplice passaggio. Inoltre modificando le dosi ed aggiungendo un po’ di amido di mais alla farina se ne può adattare l’uso ottenendo consistenze diverse. 

Seguendo passo passo il procedimento che vi propongo scoprirete che è semplicissima da preparare e vi darà tante soddisfazioni.

  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioniquantitativo sufficiente per realizzare una torta
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

cosa occorre

1/2 l latte
5 tuorli
50 g farina
200 g zucchero
1 baccello di vaniglia oppure la scorza di 1 limone

come si prepara

Per prima cosa mettere a scaldare il latte con i semi dei baccelli oppure con le scorze di limone (in quest’ultimo caso, mi raccomando, tagliare solo la parte gialla della scorza).

Nel frattempo, in una terrina, montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una crema schiumosa, aggiungere la farina setacciata un po’ per volta per evitare che si formino grumi e, sempre mescolando, aggiungere il latte caldo, un po’ alla volta. Trasferire il tutto in una pentola antiaderente e mettete sul fuoco basso. Portare ad ebollizione sempre mescolando nello stesso verso.

Da quando inizia a bollire lasciar trascorrere almeno un minuto, quindi spegnere il fuoco e mettere a raffreddare.

2,0 / 5
Grazie per aver votato!