Crema di cavolo rosso

La crema di cavolo rosso è un primo piatto di grande effetto per via del suo colore vivace e rapido da preparare in quanto si cuoce tutto in pentola a pressione in pochissimi minuti. Il cavolo rosso, o cavolo viola è una verdura della famiglia dei cavoli, assomiglia nella forma al cavolo cappuccio e può essere consumato sia cotto sia crudo in insalata. La particolarità di questa crema di cavolo rosso è la presentazione: con un piccolo trucco, il piatto diventa una meravigliosa galassia di colori e stelle, perfetta per convincere a mangiare i cavoli anche i bambini più riluttanti!

  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Cavolo rosso 1
  • cipolla dorata 1/2
  • Carote 2
  • Olio di oliva 2 cucchiai
  • Acqua 1 l
  • Burro (facoltativo) 1 cucchiaio
  • sale 1 pizzico
  • Noce moscata q.b.
  • Succo di limone (facoltativa) qualche goccia
  • Parmigiano reggiano (a piacere)

Preparazione

  1. crema di cavolo rosso

    Per preparare una gustosa crema di cavolo rosso per prima cosa faccio imbiondire un quarto di cipolla dorata in qualche cucchiaio d’olio e (se si gradisce) una noce di burro, direttamente nella pentola a pressione, aggiungo anche le carote tagliate a pezzetti e lascio rosolare.

  2. Taglio il cavolo rosso in maniera grossolana, eliminando la costa centrale, e verso il tutto nella pentola a pressione. Aggiungo un pizzico di sale e un litro di acqua, e chiudo il coperchio.

  3. Appena la pentola a pressione inizia a fischiare, abbasso la fiamma al minimo e conto 8 minuti, poi spengo il fuoco e lascio sfiatare.

  4. Prima di frullare tutto con il frullatore ad immersione, prelevo una tazza del liquido di cottura dalla pentola, che mi servirà per regolare la densità della crema: è un accorgimento che adotto sempre per evitare di ritrovarmi con un composto troppo liquido alla fine.

  5. Infine, grattugio un po’ di noce moscata, regolo di sale e la mia crema di cavolo rosso è pronta.da gustare con una spolverata di parmigiano grattugato sopra e qualche crostino.

  6. Ma è proprio ora che arriva il bello: prelevo un mestolo di crema di cavolo rosso e lo dispongo in una ciotola, e aggiungo qualche goccia di limone: l’acidità del limone produce un effetto chimico che modifica il colore viola del cavolo in un bel rosa acceso.

  7. Non ci resta che impiattare versando in ogni piatto una cucchiaiata di crema color rosa, mescolare delicatamente in senso circolare per creare la suggesione di una galassia, e terminare con una spolverata di parmigiano che formerà le stelle e le nebulose.

Note

Per i più temerari che vogliano ottenere un effetto ancora più stupefacente, con lo stesso procedimento, usando un pizzico di bicarbonato al posto del limone, creeremo una strepitosa crema di colore blu, per dare ancora di più l’impressione di avere un universo nel piatto.

Precedente Torta di polenta e cotechino Successivo Polpette per tutti i gusti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.