Bucatini alle rape rosse per il pranzo di Natale

Una bella idea da portare in tavola il giorno di Natale.

I bucatini alle rape rosse per il pranzo di Natale, sono una bella idea per chi non vuole stare molto tempo ai fornelli nei giorni di festa e vuole fare comunque una bella figura.

Con il loro sapore delicato e il  particolare colore, i bucatini alle rape rosse per il pranzo di Natale, daranno un tocco originale al vostro menù.

 

Bucatini alle rape rosse

 

Ingredienti

Bucatini g 500

Rape rosse precotte 4

Scalogno 1

Burro g 50

Vino bianco 1/2 bicchiere

Panna

Cognac 1 cucchiaio

Parmigiano o Grana grattugiato

Sale / Pepe/ Noce moscata

Preparazione

Tagliare le rape in piccoli pezzi e farle saltare in padella con il burro e lo scalogno tritato.

Rigirarle per circa un minuto, versare il vino e farle stufare, con coperchio, per una decina di minuti.

Versare le rape stufate in un mixer, dopo averle fatte raffreddare, mettendone da parte un po’ per la decorazione. Aggiungere la panna, il cognac, un paio di cucchiai di parmigiano, sale, pepe e noce moscata e frullare fino ad ottenere una crema che dovrà essere versata in un tegame.

Lessare i bucatini al dente, scolarli tenendo da parte un pò di liquido di cottura, e versarli nel tegame con la crema di barbabietole.

Rimescolare aggiungendo, se necessario, un po’ di liquido di cottura della pasta e fare ben amalgamare, su fiamma bassa.

Servire, i bucatini alle rape rosse,  con i pezzetti di barbabietola tenuti da parte e a piacere, con una spolverata di parmigiano o grana (come in foto).

Essendo, i bucatini, una pasta lunga va servita e consumata subito, per evitare che s’incolli, in tutti i casi e meglio renderla un pò più umida aggiungendo un pò di liquido in più.

In alternativa ai bucatini anche gli spaghetti o le tagliatelle vanno bene con questo condimento.

Consiglio secondo piatto 

Polpettine di pollo in salsa di cipolle e zafferano

Precedente Golosa torta al cioccolato con rum e mascarpone Successivo Caponata di mele su crostone di pane

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.