Spaghetti alle vongole, scampi e canocchie

Spaghetti alle vongole, scampi e canocchie, un primo piatto di pesce gustoso ma anche molto semplice e veloce da preparare, con un tocco in più dato dallo zafferano.
Come sempre il pesce porta via un po’ di tempo per la pulizia ma ha poi una cottura molto rapida.
I miei spaghetti alle vongole, scampi e canocchie sono un perfetto piatto della domenica ma anche una ricetta adatta per feste, da presentare al cenone di Natale o capodanno.
Vediamo la ricetta 👇

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni3
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

6 scampi
6 canocchie
1/2 kg vongole veraci
10 pomodorini ciliegino
2 ciuffi prezzemolo
1 bustina zafferano
q.b. sale
q.b. olio di oliva
300 g spaghetti
q.b. vino bianco secco (per sfumare)

Strumenti

Passaggi

Iniziare con la pulizia del pesce. Mettere le vongole in ammollo in una ciotola con acqua fredda e una manciata di sale per un ora smuovendole ogni tanto, per farle spurgare. Scolarle e metterle in una pentola capiente con coperchio per farle aprire, fuoco a fiamma alta, smuoverle scuotendo la pentola, ci vorrà pochissimo.
Appena aperte togliere dal calore e volendo togliere metà guscio.
Filtrare e conservare la loro acqua.

Prendere gli scampi e le cannocchie, privarli di testa e coda, poi fare un taglio sul dorso per sfilare l’intestino. Sciacquarli sotto l’ acqua corrente.

Mettere sul fuoco l’acqua per la pasta e quando bolle buttare la pasta.
Nel frattempo in pochi minuti preparare il condimento. Lavare e tritare il prezzemolo.
Tagliare a spicchi i pomodorini.

In una padella capiente mettere a scaldare l’olio con lo spicchio d’aglio a metà, appena inizia a soffriggere aggiungere i pomodorini, fare cuocere qualche minuto. Togliere l’aglio e aggiungere le cannocchie e gli scampi, fare cuocere 2/3 minuti, sfumare col vino bianco e aggiungere anche le vongole con la loro acqua filtrata.

Stemperare lo zafferano con un pochino di acqua di cottura e versarlo nel condimento. Scolare la pasta al dente, tenendo da parte un po’di acqua di cottura che potrebbe servire per mantecare.
Versarla nel condimento e fare insaporire bene a fiamma vivace, se risulta asciutto aggiungere poca acqua di cottura.

Una spolverata di prezzemolo e il piatto è pronto.

Seguimi su Instagram per rimanere aggiornato sulle nuove ricette e tante altre dolci idee!!
Puoi trovarmi anche su Pinterest 👈

/ 5
Grazie per aver votato!