Pasta frolla alle mandorle senza glutine

La pasta frolla alle mandorle è deliziosa e friabile, si sposa benissimo con farciture fresche estive e alla frutta ma anche con gusti più invernali. Perfetta per crostate ma anche per deliziosi biscottini. Insomma super versatile. Se preferisci puoi sostituire le farine (fecola/amido/riso) con stessa quantità di un mix, la frolla viene benissimo con il multiuso della nutrifree o l’Universal della schar.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 90 gfarina di mandorle
  • 50 gamido di mais (maizena)
  • 50 gfecola di patate
  • 150 gfarina di riso finissima
  • 1uovo
  • 125 gzucchero
  • 125 gburro (anche senza lattosio )
  • 1 pizzicosale
  • q.b.scorza di limone o estratto di vaniglia

Preparazione

  1. Mescola le farine e lavorale con il burro freddo a pezzetti fino ad avere un composto sabbiato.

    Puoi fare questa operazione a mano cercando di non scaldare il burro o meglio in un mixer.

  2. Aggiungi lo zucchero, scorza grattugiata di limone o se preferisci vaniglia e poi l’uovo, impasta velocemente fino ad avere un panetto compatto e liscio.
    Avvolgi nella pellicola e fai riposare in frigorifero da mezz’ora a un ora.

  3. La pasta frolla alla mandorla è pronta ad essere utilizzata. Per una crostata con cottura a “vuoto” riprendi il panetto, stendi la frolla e rivesti una teglia per crostate, bucherella il fondo con una forchetta e fai riposare in frigo per un altra mezz’ora, aiuterà a mantenere la forma.

  4. Cuoci a 180 gradi per circa 20 minuti oppure farcisci prima a piacere e prolunga la cottura a seconda della farcitura.

    Anche nel caso dei biscotti consiglio di farli prima riposare in frigorifero perché mantengano la forma.

/ 5
Grazie per aver votato!