Tartare di salmone

Tartare di salmone, ormai l’idea del pesce e della carne cruda invoglia le persone a mangiare questi semplici piatti, ovviamente i prodotti usati devono essere di ottima qualità e freschissimi, vi voglio proporre un altro menù con pesce crudo e lo trovate qui

  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Filetto di salmone 450 g
  • Peperoni gialli 1
  • Limoni 2
  • Zucchine 4
  • Cipollotto fresco 1
  • Pomodorini ciliegino 6
  • Semi di sesamo 1/2 cucchiaino
  • Tabasco q.b.
  • Olio di oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo q.b.

Preparazione

  1. Taglia finemente il salmone al coltello, fino ad ottenere la grandezza di tanti piccoli dadi.

    Lava un limone, grattugia la scorza ed uniscila al pesce tagliato in una ciotola.

    Spremi il limone, filtrane il succo e condisci il pesce insieme a due cucchiai d’olio, una macinata di pepe e una presa di sale.

    Lava il peperone, le zucchine e pulisci la cipolla fresca.

    Tagli il tutto a dadini e unisci al pesce.

    Spennella con l’olio degli stampini da tartare, disponi nei piatti e compatta il salmone.

    Completa aggiungendo i pomodorini tagliati a fettine e mezzo cucchiaio di sesamo.

    Spremi infine il limone rimasto ed emulsiona in una ciotolina con 5/6 cucchiai di olio, sale, qualche goccia di tabasco e il sesamo rimasto per fare una salsa di accompagnamento.

Precedente Fusilli con pomodori e ricotta salata Successivo Pasticcio di riso, melanzane e pomodori

Lascia un commento