Torta patate e porri

La torta patate e porri è una ricetta povera della tradizione toscana, più precisamente delle Lunigiana dove non mancano mai, almeno al ristorante, le torte salate come antipasto nel menù… qualcuno dice che la torta patate e porri sia emiliano-romagnola altri che sia ligure… io l’ho trovata nel volume “Cucina toscana ricette e salute” perciò per me è toscana. Per la base della torta patate e porri si utilizza la pasta matta dell’Artusi e il ripieno è molto semplice ma vi assicuro che è davvero saporita. Se poi proprio volete arricchirla, a mio parere, dei cubetti di speck ci starebbero benissimo.

Torta patate e porri Cucina vista mare
  • Preparazione: 20 Minuti
  • Cottura: 30 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 8 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

Per la sfoglia

  • 200 g Farina
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • 100 ml Acqua
  • 1 pizzico Sale

Per il ripieno

  • 1 kg Patate
  • 150 g Porri
  • 50 g Parmigiano grattugiato
  • 200 ml Latte
  • 3 cucchiai Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. Torta patate e porri Cucina vista mare

    Lessare le patate. Lavare i porri, eliminare la parte finale con le radici e la parte verde superiore. Tagliare i porri a rondelle e cuocerli in padella con i tre cucchiai d’olio e un pochino di acqua tiepida fino a che non sono morbidi. Passare le patate nello schiacciapatate poi aggiungere il parmigiano grattugiato, i porri, il sale e il pepe, il latte e mescolare bene.

  2. Preparare la sfoglia: nella ciotola dell’impastatrice versare l’olio e la farina setacciata, il sale e poi azionare la macchina. Aggiungere l’acqua poca alla volta perché potrebbe non servire tutta o potrebbe volercene di più. La ricetta originale infatti non precisa la dose di acqua ma dice semplicemente di aggiungere acqua sufficiente ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Stendere la pasta con il mattarello e sistemarla su una teglia per crostate unta d’olio, del diametro di 26 centimetri.

  3. Versare all’interno del guscio di pasta il ripieno di patate e porri e cuocere in forno preriscaldato a 200° per trenta minuti. Potete servire la torta di patate e porri sia tiepida che fredda.

Note

Io non ho utilizzato tutto il ripieno perché mi sembrava tanto per il mio guscio di pasta matta. L’ho conservato in una ciotola coperta in frigorifero e il giorno successivo l’ho utilizzato come contorno come un purè.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche! Se preferite Cucina vista mare ha la sua pagina anche su GOOGLE+ e su INSTAGRAM trovate la galleria con le mie foto. Vi ricordo inoltre la possibilità si iscrivervi gratuitamente alla newsletter per restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola.

4,8 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.