Patatine fritte

Patatine fritte

Le patatine fritte! C’è qualcuno di voi che non le adora? Senza dubbio è il piatto preferito dei bambini e anche dei grandi… diciamo la verità! Se si pranza o si cena fuori non si fa a meno di ordinarle… Croccanti e golose! E a casa? A casa la scelta più sbrigativa è acquistare quelle surgelate. Ma perché perdere il piacere di mangiare un buon piatto di “patatine fritte vere”? Non è poi così difficile prepararle!

Patatine fritte Cucina vista mare

Ingredienti

patate

olio di semi di arachidi

Sbucciare le patate e affettarle non troppo sottili. Io utilizzo un apposito attrezzo, facilmente reperibile nei negozi di casalinghi che permette di ottenere delle patate perfettamente tagliate a bastoncino.

Patatine fritte Cucina vista mare

Mettere le patate a bagno in acqua fredda per almeno un paio d’ore. La padella dovrà avere dei bordi alti in modo da contenere la giusta quantità d’olio: le patate dovranno essere immerse. (Se avete la friggitrice usatela perché la vostra frittura sarà perfetta: io utilizzo la friggitrice ad aria per questo le patate sono belle asciutte e non troppo dorate). E veniamo all’olio. Al primo posto c’è senz’altro l’olio d’oliva che ha un punto di fumo più alto ma un gusto un po’ più forte … se volete utilizzare l’olio di semi è preferibile quello di arachidi che ha il suo punto di fumo a 180° quindi è stabile alle alte temperature. La temperatura dell’olio non deve superare i 180°. Per capire quando l’olio è pronto potete introdurre nella padella un pezzetto di pane o un bastoncino di legno (quelli da spiedino): l’olio è pronto quando il pane frigge o intorno al bastoncino si formano tante piccole e rumorose bollicine. Scolare le patate, asciugarle bene e cuocerle nell’olio caldo, poche alla volta, per circa 8 minuti. Scolarle sulla carta per fritti o su carta assorbente e salare senza esagerare. Servire calde! E per una cena stile fast food QUI trovate la ricetta dell’hamburger.

Se vi piacciono le mie ricette seguite la pagina FACEBOOK con un “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.