Pasta brisée con farina khorasan

Pasta brisée con farina khorasan

La pasta brisée con farina khorasan nasce per sperimentare l’utilizzo delle farine alternative anche sugli impasti base. La ricetta della pasta brisée con farina khorasan è tratta dal libro “Di farina in farina” di Marianna Franchi. Avessi avuto a disposizione questo libro durante il periodo in cui sono stata intollerante! Sarebbe stato molto più semplice! La pasta brisée con farina khorasan mi è piaciuta moltissimo: friabile e croccante è perfetta per preparare gustose torte salate!

Pasta brisée con farina khorasan Cucina vista mare

Ingredienti

190 g di farina khorasan

80 g di burro freddo

70 g di acqua fredda

sale

Setacciare sulla spianatoia la farina di kamut e un pizzico di sale. Unire il burro tagliato a dadini e lavorare in modo da ottenere un composto sabbioso. Formare la classica fontana e versare al centro l’acqua fredda, poca alla volta, cominciando ad amalgamare gli ingredienti. Se l’impasto sembra ancora asciutto aggiungere ancora uno o due cucchiai d’acqua fredda ma senza esagerare. Nel mio caso sono stati necessari ben 125 grammi di acqua perciò iniziate con la dose indicata in ricetta e poi aggiungetela poca alla volta se occorre. Lavorare velocemente l’impasto fino a che non sarà liscio ed omogeneo. Avvolgere il panetto nella pellicola trasparente e lasciarlo riposare in frigorifero per almeno trenta minuti prima di utilizzarlo. E’ possibile sostituire il burro con l’olio per ottenere una pasta brisée vegana o semplicemente per ottenere un prodotto più leggero: in questo caso occorreranno 53 millilitri di olio extravergine d’oliva.

Se la ricetta vi è piaciuta seguitemi sulla pagina FACEBOOK lasciando il vostro “mi piace” e per non perdere i miei post attivate le notifiche!

Curiosità

Kamut o khorasan? Il termine Kamut viene erroneamente utilizzato per indicare un certo tipo di cereale mentre in realtà è semplicemente un marchio registrato dalla società americana Kamut International. Il grano utilizzato per produrre questo particolare tipo di farina è il grano khorasan. Si dice che il grano khorasan kamut provenga dall’Egitto. La storia racconta che un aviatore americano lo ricevette da un collega di ritorno da una spedizione in Egitto. Gli fu detto che quei 32 grossi chicchi provenissero da una tomba egiziana. In realtà il grano antico dei faraoni rinvenuto nei pressi delle tombe è il farro. Probabilmente il grano khorasan kamut fu semplicemente acquistato al Cairo da un venditore ambulante. La famiglia dell’aviatore iniziò la coltivazione ma il grano non riscosse interesse e scomparve di nuovo… tra alti e bassi nel corso degli anni sparì e tornò sul mercato più volte… oggi i prodotti a base di questo cereale sono commercializzati ovunque. Fonte delle informazioni QUI.

 

 

Precedente Bocconotti Successivo Pasta broccoli e pancetta

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.