Gli spaghetti alla carbonara, ricetta di Suor Germana

Gli spaghetti alla carbonara sono un primo piatto di pasta tipico del Lazio, in particolare di Roma. Il formato di pasta più utilizzato sono senza dubbio gli spaghetti, ma la carbonara è un sugo che si presta bene a condire anche bucatini e linguine o formati di pasta corta, quali penne e, in particolar modo, i rigatoni. La ricetta originale non prevede l’uso di panna da cucina, ma questa è la versione che ho trovato nei mitici ricettari di Suor Germana. Inoltre io ho utilizzato il bacon, mentre si dovrebbe utilizzare il guanciale. Giuro solennemente che prima o poi farò la versione classica della carbonara!

spaghetti alla carbonara ricetta nella cucina di martina
  • Difficoltà:
    Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    30 minuti
  • Porzioni:
    4 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Spaghetti N°5 320 g
  • Bacon 100 g
  • panna da cucina 125 g
  • Pecorino romano (grattugiato) 40 g
  • Uova (solo tuorli) 2
  • Pepe nero (da macinare) q.b.

Preparazione

  1. Per prima cosa metti sul fuoco una bella pentola capiente piena di acqua, mentre aspetti che raggiunga l’ebollizione, prepara il condimento per la pasta.

  2. prendi una padellina antiaderente e fai sfrigolare il bacon tagliato a dadini, mi raccomando di non aggiungere altri grassi.

  3. Prendi un piatto da portata capiente, metti il bacon rosolato, i due tuorli di uova, il pecorino, la panna ed una bella macinata di pepe nero (io abbondo di solito).

  4. Quando l’acqua bolle, aggiungi un pugno di sale grosso e versa gli spaghetti, Cuocili al dente.

  5. Scola gli spaghetti e uniscili all’intingolo preparato prima. Servi caldissimo!

lo sai che…

Esistono diverse varianti della carbonara, c’è chi sostituisce il pecorino col parmigiano, e chi ci aggiunge la cipolla a fette sottili. Ma ci sono anche varianti estreme come la carbonara con praga e carciofi, la carbonara di asparagi e la carbonara di pesce. Sono tutte molto semplici e veloci da realizzare, oltre che essere veramente golose

Ti aspetto nella mia fan page, da poco ho anche aperto un gruppo di chiacchiere, perchè non vieni a trovarmi?

 
Precedente Zuppa di aglio Successivo Ragù di funghi

Lascia un commento