Spaghetti al rosmarino

Tutti i giorni si mangia la pasta, ma spesso non si sa con che sugo accompagnarla. Ho voluto provare un sugo nuovo, strano ma goloso: il sugo col rosmarino, e così, per pranzo, mi sono mangiata un buonissimo piatto di spaghetti al rosmarino.
Si realizzano in pochi minuti e non servono ingredienti particolari: tutto ciò che conta è il rosmarino. Se non avete a disposizione la mousse di Philadelphia potete utilizzare qualsiasi altro formaggio spalmabile come ricotta, o, per rendere il piatto ancora più goloso, il mascarpone.

Spaghetti al rosmarino

spaghetti al rosmarino ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)
350 g di spaghetti
Un cucchiaio di aghi di rosmarino
Mezzo bicchiere di passato di pomodoro
150 g di mousse di Philadelphia
Mezzo dado
3 cucchiai di grana grattugiato
Olio, pepe, sale q.b

Procedimento
Tritate gli aghi di rosmarino e fateli rosolare in una padella con due cucchiai di olio extravergine d’oliva; unite il dado sbriciolato e il passato di pomodoro. Fate sobbollire per un minuto e unite la mousse di Philadelphia. Regolate di sale e continuate la cottura per 5-10 minuti.
Cuocete la pasta in una capace pentola con abbondante acqua bollente salata, scolatela al dente e rovesciatela nella padella con il sugo preparato. Lasciate insaporire per un istante e spolverizzate con il grana e una macinata di pepe a piacere.
Mescolate, trasferite nei piatti individuali e servite.

spaghetti al rosmarino

Curiosità: Il nome rosmarino deriva dal latino “Ros Marinus”, che letteralmente significa “rugiada marina”. Noi siamo abituati a vederlo ovunque, ormai, ma anticamente questa pianta aromatica nasceva spontaneamente in riva al mare, da qui il nome. Una leggenda narra che Isabella d’Ungheria, nel 1370 circa, sofferente di dolori reumatici, ottenne in regalo (alcuni dicono da un angelo, altri da un eremita), una ricetta a base di olio di rosmarino. Ne fece uso per un anno e non solo le fece passare il dolore, ma la rese una persona nuova, sia nella salute, sia nell’aspetto. Infatti, nonostante l’età avanzata, Isabella d’Ungheria riuscì a conquistare il re di Polonia.

 
Precedente Carote allo yogurt Successivo Base per torta salata all'acqua

2 thoughts on “Spaghetti al rosmarino

Lascia un commento