Risotto con bresaola

Il risotto con bresaola è un primo piatto golosissimo adatto ad ogni periodo dell’anno: consumato caldo in inverno, freddo in estate. E’ in grado di saziarvi con pochi ingredienti ed, inoltre, è un piatto completo.
E’ nato per caso, perché avevo nel frigo un po’ di bresaola avanzata dalla cena del giorno prima e poca voglia di cucinare qualcosa di impegnativo. Ho optato, quindi, per questo piatto e devo dire che ci è piaciuto veramente tanto.

Risotto con bresaola

risotto con bresaola ricetta nella cucina di martina

Ingredienti (dosi per 4 persone)
400 g di riso
Olio extravergine d’oliva q.b
Una noce di burro
Parmigiano reggiano grattugiato q.b
Una cipolla bianca piccola
200 g di bresaola
Un bicchiere di vino bianco

Un dado vegetale
Sale q.b

Procedimento
In una casseruola fate rosolare la cipolla bianca tritata finemente con un filo d’olio. Aggiungete la bresaola tagliata a dadini e fate insaporire. A questo punto versate il riso, mescolando bene. Bagnate con un bicchiere di vino bianco e fate evaporare.
Mentre il vino bianco evapora scaldate una tazza di acqua al microonde. Quando sarà calda versatela nel riso e aggiungete il dado vegetale. Mescolate bene per insaporire il tutto col dado. Tenete sempre pronta una tazza di acqua calda e quando il riso si asciugherà di nuovo versatela nella pentola e mescolate. Continuate così finché il riso non sarà cotto. Terminate con il parmigiano reggiano grattugiato e mantecate con una noce di burro. Servite il piatto caldo.

I miei consigli: invece di utilizzare il vino sfumato nel risotto versatelo in una ciotola e marinateci la bresaola tagliata a dadini per una ventina di minuti. Scolatela e versatela nel riso a metà cottura di quest’ultimo.

Non dimenticarti di seguirmi anche su Facebook mettendo “mi piace” sulla pagina Nella cucina di Martina. In questo modo rimarrai sempre aggiornato sulle mie ricette e novità. Ti aspetto!

Precedente Coppe golose al cioccolato Successivo Crema di patate per crostini

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.