Pasta ai tre sapori

Scavando nei vecchi libri di cucina di mia madre ho scoperto delle cose davvero interessanti. Una delle prime ricette che ho voluto provare è la pasta ai tre sapori, ideale per l’autunno imminente.
In 35 minuti avrete un sugo squisito, che si appresta anche a condire penne e fusilli, non solo tagliatelle e pasta lunga. La ricetta, infatti, prevede che tutte le verdure vengano tagliate a listarelle o in dadolini. Potete sbizzarrirvi come più vi piace, essendo una preparazione veloce, semplice e davvero davvero economica.

Pasta ai tre sapori

pasta ai tre sapori

Ingredienti (dosi per 4 persone)
320 g di tagliatelle secche all’uovo

Una melanzana media
300 g di funghi
Mezzo ceppo di radicchio bianco
Una cipolla
Uno spicchio d’aglio
2 cucchiai di prezzemolo tritato
Un dl di vino bianco secco
1,5 dl di passata di pomodoro
3 cucchiai di olio
Sale e pepe q.b

Procedimento
Tagliate a dadini la melanzana e i funghi, precedentemente puliti e raschiati. Fate appassire la cipolla e l’aglio sbucciati e tritati in una pentola antiaderente con due cucchiai di olio. Unite il radicchio lavato, mondato e tagliato a listarelle, e la melanzana. Cuocete a fuoco vivo per qualche minuto. Aggiungete i funghi, lasciateli insaporire e spruzzate con il vino bianco. Mescolate e insaporite con un pizzico di sale e una macinata di pepe. Unite la passata di pomodoro e cospargete di prezzemolo; coprite e cuocete a fuoco basso per 15 minuti. Intanto portate a ebollizione abbondante acqua salata e lessatevi la pasta. Scolatela al dente e rovesciatela nella padella con le verdure. Saltate e lasciate insaporire per 2-3 minuti a fuoco vivo, quindi condite con l’olio rimasto e servite.

pasta ai tre sapori

Curiosità: la ricetta originale prevedeva i funghi porcini, ma a me non piacciono particolarmente, per cui ho utilizzato i funghi champignon. Sicuramente i porcini daranno più sapore al vostro piatto di pasta, ma anche gli champignon non sono da escludere!

Precedente Banane alla crema Successivo Insalata colorata

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.