Crea sito

Cotolette di pollo al forno

Le cotolette di pollo sono una delle ricette che preparo più spesso con il petto di pollo. A noi piacciono tantissimo, le faccio anche una volta a settimana e, con un bel contorno di insalata o patate al forno, risolvo la cena. Io le realizzo come mi ha insegnato la mia nonna, senza uova ma con il trucchetto per rendere la carne morbida e tenerissima e con una panatura speciale, croccante e saporita. Sono certa che, una volta provate, preparatene le cotolette di pollo solo così, io le cuocio in forno ma, per una versione ancora più golosa, potete farle in padella. Congelate le cotolette di pollo appena panate per averle sempre come appena fatte, la scorta, nel mio freezer, non manca mai, le congelo già in porzioni da 4 fette, pronte per la cottura 😀

  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 250 glatte (per la marinatura)
  • 150 gpangrattato
  • 50 gparmigiano grattugiato
  • 8 fettepetto di pollo
  • 1 spicchioaglio
  • q.b.erbe aromatiche
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero
  • q.b.origano
  • q.b.erbe aromatiche (per la marinatura)
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Preparazione

  1. ● Le cotolette di pollo sono super facili e velocissime da realizzare, per prima cosa preparate la marinatura, è questo il trucchetto che rende la carne tenerissima, morbida e gustosa: versate il latte in una ciotola ed insaporitelo con le erbe aromatiche o aromi che preferite, io ho usato rosmarino, timo e pepe nero, scegliete quelli che preferite ma non mettete il sale perchè tende a far asciugare la carne.

  2. ● Immergete le fettine di petto di pollo e lasciatele riposare in frigo per almeno un’ora, in questo modo si insaporiranno e ammorbidiranno per bene, se le tenete di più va benissimo, io spesso le metto a marinare la sera prima quando capita di prepararle per pranzo.

  3. ● Trascorso il tempo, scolate la carne e salatela. Realizzate la panatura mettendo in una ciotola il pangrattato, il parmigiano grattugiato, lo spicchio di aglio e le erbe aromatiche tritati (io prezzemolo, rosmarino e timo), l’origano, il pepe nero e mescolate.

  4. ● Passate tutte le fettine di carne nella panatura, essendo umide si attaccherà alla perfezione senza bisogno di aggiungere olio o utilizzare uova.

  5. ● Disponete le cotolette di pollo su di una teglia foderata con carta forno, versate sopra un filo di olio e cuocetele in forno preriscaldato a 200 gradi per 20-25 minuti, a seconda che le preferiate più o meno cotte, a noi piacciono belle dorate.

Note:

Se dovessero avanzare, conservate le cotolette di pollo in frigo, si mantengono per un paio di giorni. Potete anche congelarle prima della cottura, io le avvolgo già porzionate nella pellicola trasparente e poi le metto in sacchettini alimentari, pronti per farle scongelare e poi cuocerle.

Altre ricette con il pollo QUI

Preparate un bel contorno di patate al forno croccanti fuori e morbide dentro per queste cotolette, trovate la mia ricetta infallibile QUI

4,1 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Copy past blocker is powered by http://jaspreetchahal.org