Torta Sacher Classica

Torta Sacher Classica ^__^
Adoro le torte, mi piace prepararle, soprattutto quelle semplici e poco elaborate 🙂
Sono negata per le torte decorate, ci vogliono calma, precisione e tanta attenzione, doti che non ho! 😛
Manco a pensarci di poter realizzare torte con scritte perfette o torte per compleanni, che devono risultare bellissime al pari di un’opera d’arte e ovviamente squisite da mangiare! Insomma sono una vera schiappa e lo so! Ma qui entra in gioco mia figlia che, con il suo tocco delicato e la sua innata mania di perfezionismo, subentra laddove io perdo la pazienza 😃
E ora parliamo della mitica torta Sacher, a quanti di voi si illuminano gli occhi al solo citarla??!… Il suo inconfondibile binomio, un dolce contrasto di cioccolato e confettura, è un vero capolavoro del gusto!
E’ uno dei dolci più irresistibili in assoluto, tutti saranno felicissimi di assaggiare una tale specialità!
Torta Sacher classica
Ingredienti:
150 g di Cioccolato fondente
100 g di Burro
150 g di Zucchero semolato
4 Uova
100 g di Farina 00
100 g di Zucchero semolato
1 Pizzico di sale
Per la farcitura:
Confettura di Albicocche qb
Per la glassa:
250 g di Cioccolato fondente
100 g di Panna per dolci
Procedimento per: Torta Sacher Classica
Montare gli albumi con due cucchiai di zucchero.
Lavorare il burro con il rimanente zucchero sino ad ottenere una morbida crema.
Unire i tuorli e continuare a sbattere con le fruste.
Sciogliere il cioccolato fondente con un po’ di latte a fiamma dolce.
Lasciarlo intiepidire e unirlo al composto di tuorli con il burro.
Unire la crema agli albumi, amalgamando il tutto con una spatola per non smontare il composto.
Aggiungere la farina a pioggia e un pizzico di sale.
Versare il composto in uno stampo imburrato e cuocere in forno per circa 30 minuti a 180°.
Fare raffreddare la torta su una grata e poi tagliare a metĂ .
Spalmare la confettura sulla base della torta e poi ricomporla.
Spennellare con la confettura anche la superficie, compreso i bordi.
Per la Ganache:
Scaldare la panna e, appena sfiorerĂ  il bollore, spegnere il fuoco e unire il cioccolato a scaglie.
Mescolare sino ad ottenere la ganache, versarla sulla torta e lasciarla consolidare per un paio d’ore.

Precedente Parrozzo Abruzzese Successivo Focaccia barese